Spedizione gratuita sopra i 100 €

Supporto clienti

Marchi

  •  ANTINORI Castello della Sala

    ANTINORI Castello della Sala

    Il Castello della Sala si trova in Umbria, a poca distanza dal confine con la Toscana, a circa 18 chilometri dalla storica città di Orvieto. Le terre del Castello, imponente maniero di epoca medievale, si estendono per 500 ettari, di cui 170 ettari piantati a vigna, a metà strada tra il fiume Paglia e la vetta del Monte Nibbio.

  •  DEUTZ

    DEUTZ

    La Maison Deutz nasce nel 1838 ad Ay, nella regione della Champagne, fondata da Wiliam Deutz e Pierre Geldermann. Provenienti da Aquisgrana, i due si stabilirono ad Ay aprendo un piccolo negozio di vino.

  •  DOMAINES DEVILLARD - DOMAINE DES PERDRIX

    DOMAINES DEVILLARD - DOMAINE DES PERDRIX

    Le Domaine des Perdrix non era una tenuta rinomata fino a quando la famiglia Devillard non ne prese la direzione nel 1996.

    Questa acquisizione dimostra la grande qualità dei terroirs della Côte de Nuits. La qualità dei vigneti, la loro rigorosa gestione e vinificazione hanno portato a considerare il Domaine des Perdrix come uno dei migliori tra i "Grands Vins de Bourgogne".

    A dimostrazione Le Domaine des Perdrix è stato in numerose degustazioni alla cieca considerato  il miglior Pinot Nero del mondo, tra i migliori Echézeaux, tra i migliori Nuits-Saint-Georges ...

  •  GUILLAUME DE  NORMANDIE

    GUILLAUME DE NORMANDIE

    André Lelouvier ha iniziato a ricercare ed invecchiare i migliori calvados della Normandia intorno al 1930. Era un maestro nell'arte dell'invecchiamento attraverso la scelta delle botti, la miscelazione, ecc.. Negli anni ‘70 fondò l'azienda che in un primo momento fu gestita dal figlio Christian. Nel 2016, alla morte di Christian Lelouvier, l'azienda è stata rilevata da Calvados Christian Drouin SAS, che ne ha preservato la continuità nel rispetto delle tradizioni produttive della famiglia Lelouvier.

  •  JACQUART

    JACQUART

    La maison Jacquart fa oggi parte del grande gruppo di Alliance Champagne, ma le sue origini risalgono a molto tempo fa. Tutto ebbe inizio nel 1964 grazie ad un certo numero di viticoltori che presero la decisione di unirsi e vendere le loro uve alla cooperativa Reims. Non più da soli, i piccoli viticoltori hanno iniziato a produrre sempre uva di qualità maggiore, decidendo così di cimentarsi nella produzione di uno champagne proprio: lo Champagne Jacquart.

  •  JACQUASSON

    JACQUASSON

    Questa storica Maison ha sede a Dizy, località a pochi chilometri a Nord di Epernay, ai piedi della Montagne de Reims. La cantina fu fondata da Memmie Jacquesson nel lontano 1798 ed ebbe immediatamente un grande successo, tanto che l'Imperatore Napoleone nel 1810 le conferì la medaglia d'oro "pour la beauté et la richesse de ses caves ", che a quell'epoca era il massimo riconoscimento per un'azienda commerciale.

  •  PIERRE GIMMONET & FILS

    PIERRE GIMMONET & FILS

    La famiglia Gimonnet coltiva le vigne a Cuis dal 1750, oggi ha circa 28 ettari nella Côte de Blancs con un patrimonio che annovera meraviglie quali le vigne vecchie di oltre 100 anni piantate nel cuore del Grand Cru di Cramant tra 1911 e il 1913, e che per la metà è caratterizzato da vigneti di 40 anni.

  •  TORO ALBALA

    TORO ALBALA

    Nasce ad Aguilar de la Frontera, a sud di Córdoba, all'interno della DO Montilla-Moriles, zona da cui originano vini liquorosi simili per processo e stile al noto sherry.

    Bodega Toro Albala è attualemente la realtà produttiva più importante della denominazione e produce circa 500 mila bottiglie annue e custodisce un numero enorme di annate che coprono 200 vendemmie di storia enoica spagnola, insieme a 8 mila botti con il vino in affinamento.

  • 3 BADGE BEVERAGE CORP.

    3 BADGE BEVERAGE CORP.

    L'Azienda 3 Badge Beverage Corporation ha sede a Sonoma, in California, ed è stata fondata nel 2009 da August Sebastiani, vignaiolo di origine toscane. L'azienda ha le sue fondamenta in tre generazioni di produttori di vino, è ben integrata nella società di Sonoma da generazioni

  • ABLEFORTH'S

    ABLEFORTH'S

    Ableforth's è meglio conosciuta per i suoi pluripremiati Bathtub Gin, creati dalla mente del Professor Cornelius Ampleforth, famoso per i suoi innumerevoli esperimenti che hanno portato alla creazione di gusti e aromi unici nel loro genere.

  • AGRAPART

    AGRAPART

    La Maison di Champagne Agrapart et Fils, situata nel bellissimo villaggio di Avize nel cuore della Côte de Blancs, è stata fondata da Arthur Agrapart nel 1894. Oggi siamo ormai giunti alla quarta generazione grazie ai fratelli Pascal e Fabrice, che continuano nel solco della tradizione familiare a produrre dei vini dalla qualità eccelsa.

  • AGRICOLA PUNICA

    AGRICOLA PUNICA

    Agricola Punica, meglio nota come Agripunica, è la cantina sarda nata dalla collaborazione tra uomini che hanno scritto la storia dell’enologia italiana: Sebastiano Rosa e Nicolò Incisa della Rocchetta (Tenuta San Guido), Antonello Pilloni (presidente di Santadi), e il leggendario enologo toscano Giacomo Tachis, riiunitisi con uno scopo ben preciso: creare un grande vino sardo, importante e mitologico, inaugurando il concetto di “super-sardo”, in analogia con quello di super-tuscan.

  • ALAIN COUVREUR

    ALAIN COUVREUR

    La Maison Alain Couvreur sorge nella regione dello Champagne ad ovest della città di Reims, più precisamente a Prouilly, dove da secoli si producono vini di qualità.

  • ALBERT PIC & FILS

    ALBERT PIC & FILS

    La Maison Albert Pic & Fils nasce nel 1755 e produce da lunghi anni vini bianchi di grande espressività territoriale. La maison si trova nella regione dello Chablis, a nord-ovest della Borgogna, e in epoca recente è stata acquistata dal Barone Patrick de Ladoucette. L’obbiettivo della maison è di poter cogliere ogni preziosa sfumatura dello Chardonnay e tradurla in uno Chablis unico ed esclusivo.

  • ALBINO ARMANI

    ALBINO ARMANI

    Tutto cominciò il 7 dicembre 1607, quando Domenico Armani firmò il documento notarile, ora custodito nell’Archivio Storico di Trento, che gli consegnava i terreni con “arbori e vigne” appartenuti al padre Simone. È una storia collettiva, che da quel momento prende il nome di una famiglia. Quattro secoli che sono diventati tradizione, una tradizione che ogni giorno mi insegna il metodo, il rispetto e la tenacia. E mi stimola a crescere ancora. Con la convinzione che il mio sia il più bel lavoro del mondo, che mettere le mani nella terra per farla diventare vino, sia il più bel mestiere che potesse capitarmi di fare nella vita. Mi ispira un pensiero semplice e allo stesso tempo potente: rispettare la terra e i luoghi dove sono cresciuto. Dove fin da bambino, insieme a mio padre, ho imparato a giocare fra le botti della cantina e le vigne della campagna; dove ho imparato cosa fosse la vita e cosa fosse la vite. Poi ho imparato ad amare e a rispettare anche altri luoghi e altre terre, quelle che ho conosciuto più in là negli anni, in Veneto, in Valpolicella, nella Marca Trevigiana, in Friuli. Luoghi e territori che piano piano, con pazienza, sono diventati anche i miei luoghi e i miei territori. Sono convinto che la viticoltura sia un bene prezioso da proteggere con scelte precise e ragionate. Ma al centro ci deve essere sempre l’uomo, il suo eccezionale sforzo per far crescere la vite e per trasformare l’uva in vino. L’uomo che conosce la tradizione e la tramanda, confrontandosi sempre, con la sfida dell’innovazione. Perché la tradizione, da sola, non basta. In campagna e in cantina si fa quello che si deve fare: naturalmente e senza compromessi.

  • ALLEGRINI

    ALLEGRINI

    La cantina Allegrini è certamente uno dei grandi nomi del vino italiano, tra i più storici rappresentanti della Valpolicella e testimone di una costante ricerca della qualità. Il fondatore Giovanni ha sempre conferito a questa realtà un’impronta unica e personale, puntando sulla valorizzazione del territorio e su una gestione lungimirante e ambiziosa del lavoro in vigna.

  • ALOISE LAGEDER

    ALOISE LAGEDER

    Fondata nel 1823 e giunta ormai alla quinta e sesta generazione, l’azienda spicca per la sua capacità di fondere tradizione e innovazione. Oltre a gestire i vigneti di proprietà, l´azienda collabora da decenni con viticoltori che provengono da diverse zone dell´Alto Adige: Magrè, Cortaccia, Termeno e lago di Caldaro. In questo modo nascono vini che sono veri ambasciatori della loro terra d´origine, rispecchiandone la diversità e la varietà dei vitigni.

  • ALPHONSE MELLOT

    ALPHONSE MELLOT

    Alphonse Mellot è un vigneron di Sancerre, cuore pulsante della viticoltura della Valle della Loira. Proprietario del domaine La Moussiere, un vigneto di circa 30 ettari con esposizione sud-ovest di eccezionale livello qualitativo, Mellot elabora un Sancerre bianco da uve sauvignon blanc, mentre da uve pinot nero provenienti da vecchie vigne della parcella Vieux Clos Chambrastes, ottiene il Sancerre rosso e rosato.

  • AMACARDO

    AMACARDO

    La distilleria Amacardo propone amari e liquori dal gusto squisitamente siciliano.

    Prodotto  artigianalmente  in piccole quantità e senza additivi a Santa Venerina, ai piedi del vulcano Etna, nella più antica distilleria di Sicilia.

  • ANDRES GAVINO

    ANDRES GAVINO

    Andrés Gaviño è un'azienda a conduzione familiare con una tradizione secolare nella preparazione di prodotti da forno a Siviglia

  • ANGAR  CLUSSERATH

    ANGAR CLUSSERATH

    a piccola tenuta vinicola Clüsserat a conduzione familiare di Trittenheim presso il fiume Mosella è apprezzata dai cultori del vino non solo,ma sopratutto,per i favolosi Rieslings ecchi. Eva Clüsserath, sposata con il celebre viticoltore Phi-lipp Wittmann, nonl ascia nulla al caso. Assieme al padre, Ansgar, ha trasformato il fiore all’occhiello della propria attività con la coltivazione in forte pendenza nellearee di Trittenheimer Apotheke,Piesporter Goldtröpfchene Dhron Hofberger. L’obiettivo di questa tenuta vinicola è stato sempre quello di produrre vini che, nonostante la loro leggerezza e lo scarso contenuto di alcool, impres-sionino il cultore grazie al tasso di minerali e alla profondità del carattere. Tutte le uve, la cui vendemmia avviene appena intorno a meottobre,f ermenta in botti di legno dopo una lunga macerazione con lieviti naturali. Il viticoltore si  astiene quasi dall’operare in cantina, il che permette al Riesling di essere particolarmente eccellente e di procurare molte gioie ai cultori del vino.

  • ANSELMI

    ANSELMI

    Maestro della viticoltura veneta, Roberto Anselmi con la sua cantina è tra coloro che più hanno contribuito all'ottima fama di cui godono le denominazioni della Garganega.

  • ANTICA DISTILLERIA QUAGLIA

    ANTICA DISTILLERIA QUAGLIA

    L’Antica Distilleria Quaglia è una storica realtà produttiva capace di coniugare le antiche tradizioni piemontesi nell’arte della distillazione ad una professionalità d’impronta moderna. Si trova sulle colline dell’Astigiano da lungo tempo, più precisamente a Castelnuovo Don Bosco. La sua nascita risale infatti a pochi anni dopo l’unificazione d’Italia. Nel 1906 venne acquistata dal Cavalier Giuseppe Quaglia, il quale iniziò fin da subito ad apportare innovazione e modifiche migliorative

  • ANTINORI - Guado al Tasso

    ANTINORI - Guado al Tasso

    Tenuta Guado al Tasso si trova nella piccola e prestigiosa DOC di Bolgheri, sulla costa dell’Alta Maremma, a un centinaio di chilometri a sud-ovest di Firenze. Questa denominazione ha una storia relativamente breve (nasce nel 1994) ma vanta di una fama internazionale come nuovo punto di riferimento nel panorama enologico mondiale. Tenuta Guado al Tasso si estende su una superficie di circa 320 ettari vitati in una splendida piana circondata da colline conosciuta come “anfiteatro bolgherese” per la sua particolare conformazione.

  • ANTINORI - Tenuta Tignanello

    ANTINORI - Tenuta Tignanello

    Tenuta Tignanello dagli anni '70 è stata una sorta di "laboratorio" per le sperimentazioni vitivinicole dei Marchesi Antinori con l'introduzione di rinnovate tecniche vitivinicole e nuovi varietali.

    Tenuta Tignanello si trova nel cuore del Chianti Classico, sulle morbide colline racchiuse tra le valli della Greve e della Pesa e si estende per 319 ettari di terreni, con 130 ettari vitati.

  • ANTINORI Tenuta di Biserno - Campo al Sasso

    ANTINORI Tenuta di Biserno - Campo al Sasso

    Siamo a un passo da Bolgheri, nell'Alta Maremma, e Lodovico Antinori, quello di Ornellaia e Masseto, nel 1995 scopre i terreni della Tenuta di Biserno, e pensa inizialmente di inglobare gli appezzamenti proprio con quelli della Tenuta dell’Ornellaia, salvo poi ricredersi dopo essersi reso conto che la natura e le dimensioni del terreno richiedevano un progetto vitivinicolo separato.

     

  • ANTINORI Tenuta Peppoli

    ANTINORI Tenuta Peppoli

    Tenuta Pèppoli si trova a cinque chilometri a nord-est di Tenuta Tignanello e si estende per una superficie totale di 100 ettari, di cui 50 sono coltivati a vigneto, da cui nasce Pèppoli Chianti Classico DOCG. Tenuta Pèppoli, come da tradizione, produce anche l’omonimo Olio Extra Vergine di Oliva e Pèppoli Aceto di Vino Rosso, prodotto dalla trasformazione in aceto del vino Pèppoli.

    Nel 1379, quando i Guelfi furono sconfitti dai Ghibellini, il vicino monastero di Badia a Passignano venne parzialmente distrutto ed in seguito abbandonato. Le sue estese proprietà, tra le quali tenuta Pèppoli, vennero divise tra nobili fiorentini. I primi furono i Gondi e poi i Cerchi, che, nel XVI secolo, costruirono una piccola elegante cappella dedicata alla loro antenata Santa Umiliana che oggi, recentemente restaurata, è tornata al suo antico splendore. La tenuta è di proprietà dei Marchesi Antinori dal 1985, anno del secentesimo anniversario dell'attività vinicola dalla famiglia. I vigneti sono stati accuditi fin dal Medioevo dai monaci Vallombrosani.

  • ARDBEG

    ARDBEG

    Fondata nel 1815 da John MacDougall, ha festeggiato da poco i due secoli di vita con alcuni imbottigliamenti celebrativi e soprattutto le bottiglie distillate negli anni ’70 sono tra le più ricercate tra collezionisti.

  • ARGIOLAS

    ARGIOLAS

    Oggi nella cantina lavora già la terza generazione degli Argiolas: quella dei nipoti di Antonio. In fondo è semplice: vendemmia dopo vendemmia, dai genitori ai figli, la tradizione si tramanda.

  • ATTEMS - FRESCOBALDI

    ATTEMS - FRESCOBALDI

    Risale al 1106 il primo documento che attesta i possedimenti di terre vocate alla viticoltura in Collio da parte della dinastia Attems e la produzione di vino è registrata nei libri mastri del 1764. Una tradizione millenaria che ha visto il conte Douglas Attems come protagonista e fondatore, nel 1964, del Consorzio dei Vini del Collio, terzo in ordine di tempo in Italia e primo in Friuli. Dal 2000 Attems è proprietà della famiglia Frescobaldi che continua a guidarla nel rispetto delle sue peculiari caratteristiche.

  • AUBRY

    AUBRY

    È a Jouy-lès-Reims, nel cuore della Piccola Montagna di Reims, che Pierre e Philippe Aubry, discendenti da una stirpe di proprietari viticoltori, dal 1970, hanno intrapreso una vera apertura mentale decidendo di fare rinascere gli antichi vitigni abbandonati, precedentemente coltivati in Champagne.

  • AZ. AGRICOLA  IL POGGIO

    AZ. AGRICOLA IL POGGIO

    Dalla fusione delle due aziende agricole della famiglia Gori e della famiglia Bartolini è nato il Poggio che fa della passione per il territorio il proprio punto di forza

  • BARON DE LADOUCETTE

    BARON DE LADOUCETTE

    Dalla fine del XVIII secolo, la famiglia dei Conti Lafond ha i vigneti più grandi e famosi di Pouilly Fumé.

    Il barone Patrick de Ladoucette, pronipote di Les Comtes Lafond, possiede attualmente 165 ettari di vigneto su suoli argillosi. Le pratiche in vigna e in cantina sono finalizzate a mantenere le caratteristiche intrinseche delle uve, ma soprattutto il legame con il territorio ed il clima. La vendemmia viene quindi eseguita manualmente e le uve vengono vinificate separatamente per singolo cru e appezzamento. I vini di Baron de Ladoucette sono considerati autentici esempi delle principali regioni vinicole francesi, vantando eleganza, complessità e assoluta eccellenza.

  • BELLAVISTA

    BELLAVISTA

    Lo spirito di Bellavista si rispecchia completamente nel territorio che la ospita: le colline, la passione per il vino, il lavoro e la fatica sono tutte componenti che fanno parte della cantina, quasi intrinsecamente.

  • BELVEDERE  - LVMH

    BELVEDERE - LVMH

    La distilleria di Polmos Żyrardów nasce nel cuore della Polonia nel 1910, consentendo alla Maison di continuare la tradizione secolare di distillazione della vodka. Quando nel 1993 Belvedere crea la prima vodka superpremium al mondo, nulla viene lasciato al caso.

  • BENOIT MUNIER

    BENOIT MUNIER

    Una chicca enologica da scoprire e apprezzare attraveso le bollicine, prodotte in limitatissimi fazzoletti di terreno, espressione e fotografia, di una terra autentica e affascinante.

  • BERINGER

    BERINGER

    La Napa Valley californiana è probabilmente una delle più rinomate tra le regioni vitivinicole americane. Caratterizzata da un clima quasi mediterraneo e da suoli poco fertili, ma ricchi di rocce e argilla, venne scelta nel 1876 dai fratelli Jacob e Frederick Beringer

  • BERLUCCHI

    BERLUCCHI

    Ci sono domande capaci di cambiare il destino di persone e di luoghi. “E se facessimo uno spumante alla maniera dei francesi?” è stata una di quelle. Nel 1955 il giovane e vulcanico enotecnico Franco Ziliani la rivolse a Guido Berlucchi, gentiluomo di campagna. Berlucchi cercava un consulente capace di migliorare il suo Pinot del Castello e trovò invece il partner per un’avventura di gusto che avrebbe modificato il destino della Franciacorta.

  • Bernard

    Bernard

    Distillati con il magico alambicco a ripasso riscaldato a legna, producono circa 4 fusti all’anno che, giustamente invecchiati, vengono poi imbottigliati all’origine dal produttore. Troverete in questo calvados il cuore del vero distillato normanno.

  • BERNARD AMIOT

    BERNARD AMIOT

    Questo straordinario piccolissimo produttore situato a Cambremer nel cuore del Calvados in Normandia e produce e vende esclusivamente per MOON IMPORT distribuzione.

  • BERNARDI SRL

    BERNARDI SRL

    La storia dell’azienda Bernardi ha inizio nel 1974 in un piccolo laboratorio...

  • BERTANI

    BERTANI

    Per noi di Bertani, il concetto di rimanere sempre coerenti alla nostra identità più autentica rappresenta un valore essenziale. Avere identità significa rimanere fedeli all’autenticità, alla trasparenza, significa agire con responsabilità con la capacità di progredire costantemente pur non tradendo mai la propria identità, la propria visione.

  • BIONDI E SANTI

    BIONDI E SANTI

    Nessun’altra cantina in Italia è così intimamente legata alle origini, alla storia e a tutto il percorso della propria denominazione come Biondi Santi al Brunello di Montalcino

  • BISSON

    BISSON

    I vini Bisson nascono agli albori del 1978 quando Pierluigi Lugano, maestro d’arte e sommelier affermato, conscio delle potenzialità che intuiva esser nascoste negli aspri vini dei contadini liguri, decide di tentare “l’avventura” di valorizzazione delle uve della Riviera Ligure del Levante.

  • BOLLINGER

    BOLLINGER

    “Bollinger non è semplicemente uno champagne, è un’istituzione”.

  • BONVERRE

    BONVERRE

    Bonverre è una linea di prodotti esclusivi realizzata da Chef di alcuni tra i migliori ristoranti italiani. Ricette pensate per valorizzare il patrimonio gastronomico del Bel Paese.

    Gli ingredienti selezionati e l'utilizzo della vasocottura per preservare le proprietà sensoriali, fanno dei prodotti a marchio Bonverre veri e propri viaggi "in vasetto" attraverso il meglio della tradizione gastronomica italiana.

  • BREZZO

    BREZZO

    Storica azienda del Roero famosa non solo per il suo miele biologico, ma anche per le sue idee alimentari di qualita'

  • BRIGALDARA

    BRIGALDARA

    Il nome Brigaldara compare per la prima volta in un atto notarile del 1260. Con questo nome, nei secoli, si è poi identificata una villa assieme a tutto il gruppo di rustici e campagne che la circondano. La famiglia Cesari acquista la villa con il fondo circostante nel 1929; epoca in cui la coltivazione della vite e dell’olivo erano frammiste a frutteti e cereali.

  • BUGNO MARTINO

    BUGNO MARTINO

    L’intervento in cantina è limitato allo stretto necessario per non alterare l’essenza profonda di quanto viene prodotto in vigna, mantenendo le caratteristiche dell’annata e cogliendo la sua personalità. Possiamo dire che la cantina è già nel vigneto, perchè il loro vino nasce nei campi.
  • CA' DEL BOSCO

    CA' DEL BOSCO

    Tutto nacque da Maurizio Zanella, un ragazzo appassionato fortemente di vino che si trasferì con la famiglia ad Erbusco e decise di coltivare il suo primo vigneto. Maurizio non avrebbe mai immaginato che quella semplice vigna era il primo mattone di una realtà che sarebbe diventata un modello e un esempio nel mondo spumantistico italiano.

  • CA' LOJERA

    CA' LOJERA

    La cantina vinifica solo uve proprie, raccolte su 18 ettari di vigneti; Le bianche di Lugana sono allevate su terreno pianeggiante, argilloso e compatto, mentre in collina quelle di Chardonnay, Merlot e Cabernet Sauvignon.

  • CABANON

    CABANON

    Siamo un'azienda agricola a conduzione familiare che, pur non trascurando le più moderne tecniche enologiche, coltiva e vinifica uve nell'assoluto rispetto della più antica tradizione rurale, arricchendo i prodotti di autentici umori e sapori di nostranità e tipicità, classici della produzione artigianale.

  • CACCIA AL PIANO

    CACCIA AL PIANO

    La Tenuta Caccia al Piano 1868, anticamente feudo venatorio della nobile famiglia Della Gherardesca, è immersa nell’incantevole territorio di Bolgheri. Qui la perfetta combinazione di microclima mediterraneo e terreni argillo/calcarei dà il terroir ideale per grandi vini.

  • CALATRONI

    CALATRONI

    L’Azienda Agricola Calatroni nasce nel 1964, quando Luigi Calatroni, spinto dal termine del suo contratto di mezzadria, decide di acquistare il vigneto del suo ex datore di lavoro. Negli anni successivi l’azienda si ingrandisce e si sviluppa sotto la guida di Fausto e Marisa Calatroni: arrivata alla terza generazione di vitivinicoltori, l’azienda coniuga oggi l’esperienza della tradizione con le moderne tecniche enologiche e agronomiche che i giovani fratelli Cristian (37 anni) e Stefano (32 anni) hanno apportato con professionalità e passione.

  • Camossi

    Camossi

    La famiglia Camossi è da sempre presente in Franciacorta e da sempre è dedita all’agricoltura e alla produzione di vino. Il processo di conversione totale dell’azienda si è avuto agli inizi degli anni ’90 e nel 1996 la prima produzione di metodo classico.

  • CAMPO D'ORO
  • CANTINA DELLA VOLTA

    CANTINA DELLA VOLTA

    Ubicata nel cuore delle terre del Lambrusco di Sorbara, l’attuale società operativa è nata in Italia nel 2010, come naturale sbocco di una serie di operazioni straordinarie concepite per dare una seconda vita ad una pregevole azienda vinicola operante in Bomporto di Modena fin dal 1920.

  • Caol Ila

    Caol Ila

    Attualmente il direttore della Caol Ila è Billy Stitchell, che lavora ormai da anni nella distilleria, cosi come ha fatto il padre, i suoi nonni e suo bisnonno. Una generazione dopo l'altra, una linea ininterrotta di tradizione e competenza fondamentali. Cosi nascono prodotti di assoluta qualità, cosi nasce il Caol Ila, un whisky che prende il suo sapore dal mare, una vera scoperta.

  • CAPOVILLA

    CAPOVILLA

    La passione per il mondo dei distillati è nata per caso nel ‘74, anno in cui iniziai ad occuparmi di macchinari per l'enologia. Numerosi viaggi all'estero, in particolare Svizzera, Germania e Austria, mi permisero di scoprire il mondo della distillazione che, a differenza di quanto accadeva in Italia, fondava le basi su una cultura completamente diversa. A quell'epoca nel nostro Paese tutti avevano l'ambizione di distillarsi "qualcosa" in casa, senza avere però le comptenze per farlo. Nelle cantine si trovavano solo bellissimi alambicchi che non producevano niente di buono. È stato un percorso lungo e faticoso. Chi mi ha incoraggiato sono stati i miei importatori che ho tuttora in altri paesi. (Vittorio Capovilla)

  • Caruso e Minini

    Caruso e Minini

    È una ambiziosa scommessa, che vede protagonisti la tradizione agricola della famiglia Caruso e la competenza nelle vendite dei Minini. Scommessa vincente poiché, ad oggi, i vini raggiungono gli appassionati in più di 30 paesi in tutto il mondo.

  • CASA CATERINA

    CASA CATERINA

    Casa Caterina è un patrimonio enologico di primo ordine per i suoi vini biodinamici senza compromessi, nel pieno rispetto della natura, che rifiuta il facile compromesso col mercato.

  • CASA DEL DOLCE

    CASA DEL DOLCE

    La Famiglia Bertolini, Fausto, Patrizia e i quattro figli è una fantastica squadra impegnata in un work in progress che non smette di reinventarsi giorno dopo giorno.

  • CASA IUORIO

    CASA IUORIO

    Un piccolo grande mondo fatto di gesti semplici e quotidiani, di abbracci, risate e di tanto duro lavoro per la nostra amata terra...

  • CASA LAPOSTOLLE

    CASA LAPOSTOLLE

    Casa Lapostolle è stata fondata nel 1994 da Alexandra Marnier Lapostolle.I vigneti di proprietà si trovano nei dintorni di Santiago e di Valparaiso. Alexandra appartiene alla famiglia Marnier ed è in memoria del nonno e fondatore Alexandre Marnier che alcuni dei vini di Casa Lapostolle portano il nome “Cuvée Alexandre”.

  • CASANOVA DI NERI

    CASANOVA DI NERI

    La cantina fondata nel 1971 da Giovanni Neri, e passata nelle mani del figlio Giacomo nel 1991, è posizionata davanti a Montalcino. E' per la quasi totalità interrata, su più livelli e orientata verso nord. Questo permette di mantenere una temperatura ambiente naturale, senza ricorrere ad aria condizionata. Attualmente l'azienda si estende su una superficie di circa 500 ettari di cui 63 a vigneto, 20 di oliveto e il resto seminativo e boschi.

  • CASCINA MADDALENA

    CASCINA MADDALENA

    Cascina Maddalena e i suoi vitigni sono nel cuore della Lugana di Sirmione, in provincia di Brescia e a due passi dal Lago di Garda.
    I terreni su cui vengono coltivate le vigne sono al cento per cento di argilla, carica di sali minerali, che dona al Lugana e agli altri loro prodotti quel gusto particolare, chiamato sapidità.

  • CASTELLARE DI CASTELLINA - DOMINI CASTELLARE DI CASTELLINA

    CASTELLARE DI CASTELLINA - DOMINI CASTELLARE DI CASTELLINA

    Storica azienda del Chianti Classico la cantina Castellare di Castellina nasce dalla passione e dall'intuito di Paolo Panerai e rappresenta una delle realtà più affermate della Toscana. Sin dagli anni '70 ha potuto beneficiare del preziosissimo contributo di Alessandro Cellai, agronomo ed enologo, vera forza trainante dell'azienda con una costante ricerca dell'innovazione e della qualità portando questa realtà  ai vertici della produzione italiana.

  • CASTELLO BONOMI
  • CASTELLO DEI RAMPOLLA

    CASTELLO DEI RAMPOLLA

    Quella di Castello dei Rampolla è una cantina a conduzione familiare che sorge nella valle della “Conca d’Oro”, a sud di Panzano in Chianti. La sua storia ebbe inizio nel 1965, quando Alceo di Napoli Rampolla ereditò da suo padre l’azienda Santa Lucia in Faulle. Alceo iniziò allora un processo di modernizzazione della cantina insieme alla moglie Livia Borgia e ai quattro figli. La prima vendemmia, nel 1975,

  • Cattani

    Cattani

    Le splendide colline moreniche del Basso Garda intorno a Cavriana, sono state teatro di importanti battaglie e storici incontri; tra i cipressi e i vigneti hanno passeggiato Isabella d'Este, Napoleone III e Charles De Gaulle; qui gli italiani hanno combattuto per la loro indipendenza. Oggi, i morbidi declivi conferiscono al paesaggio un andamento ondulato e dolce, a pochi passi dal Lago di Garda; le torri medievali e gli antichi borghi spuntano tra i colli, raccontando personaggi ed eventi di un tempo passato.Per raccontare una storia lunga più di novant'anni non basterebbe un libro.

  • Cave de Morgex et de la Salle

    Cave de Morgex et de la Salle

    La Cave de Morgex et de La Salle è stata fondata nel 1983 a Morgex, comune posto sul tratto ovest della zona vitivinicola della Valle d'Aosta, nella Valdigne, sulla sponda orografica sinistra della Dora Baltea. Cave de Morgex et de La Salle è una cooperativa che riunisce pressappoco 100 soci. I circa 20 ettari di proprietà, posti a 900-1200 metri ai piedi dei ghiacciai del Monte Bianco, sono coltivati in maniera a dir poco coraggiosa ed eroica, viste le condizioni territoriali e ambientali alquanto ostiche e impervie.

  • CECCHI - VAL DELLE ROSE

    CECCHI - VAL DELLE ROSE

    Nel 1996 Cecchi acquista l’azienda Val delle Rose in località Poggio la Mozza nel cuore produttivo del Morellino di Scansano. Al momento dell’acquisto Val delle Rose conta 25 ettari vitati.

  • CECI

    CECI

    Le Cantine Ceci, fondate da Otello, oste della bassa parmense, sanno coniugare la storia del vino al suo futuro. Tutto nacque nel 1938 nella sua trattoria, dove si mangiava la migliore trippa della provincia e dove Otello mesceva il Lambrusco che produceva acquistando l’uva dai contadini della zona.

  • CERETTO

    CERETTO

    Selezionare le vigne nelle posizioni storicamente più valide era l'obiettivo dei due fratelli Bruno e Marcello Ceretto.

  • CHARLES HEIDSIECK

    CHARLES HEIDSIECK

    La maison nasce nel 1851 quando Charles Heidsieck acquista numerose crayère, cantine sotterranee per l’invecchiamento e l’affinamento dello champagne, mentre per le uve si affida a viticoltori fidatissimi, in grado di garantire l’assoluta eccellenza della materia prima.

  • CHARTREUSE DIFFUSION

    CHARTREUSE DIFFUSION

    La Chartreuse nacque nel 1605 quando i monaci Certosini di Vauvert rinvennero un manoscritto con la formula di un "elisir di lunga vita".

  • CHASE  DISTILLARY

    CHASE DISTILLARY

    William Chase ha creato un’impresa di successo con la coltivazione e il commercio di patate di qualità premium. Nel 2004, dopo aver scoperto la Vodka ottenuta distillando proprio le patate, molto diversa da quella di cereali, la decisione dello stesso William Chase, di fondare una distilleria, fu pressoché istantanea. È così che è nata la “Chase Distillery”, ospitata in un vecchio granaio riadattato, che si trova nel cuore della campagna Herefordshire.

  • Chateau Brane-Cantenac

    Chateau Brane-Cantenac

    La storia di Chateau Brane Cantenac iniziò nel lontano diciottesimo secolo. In realtà è stata la famiglia Gorce a dare il nome alla tenuta. Quando il Barone di Brane, nel 1833 acquistò la tenuta e il castello, la ribattezzò Brane Mouton. Successivamente, nel 1838, lo stesso barone “ribattezzò” la proprietà, aggiungendo accanto al nome di famiglia quello che identificava la zona dove si trovavano i vigneti, dando di fatto vita allo “Château Brane-Cantenac”.

  • CHATEAU CHARTOGNE - TAILLET

    CHATEAU CHARTOGNE - TAILLET

    La maison Chartogne-Taillet possiede una lunga storia alle spalle, risalente addirittura al XV secolo, infatti nel 1485 Fiacre Taillet avviò l’attività vitivinicola che continua ancora oggi sapientemente condotta da Alexandre.

  • Château de Castex

    Château de Castex

    Château de Castex, con le sue vigne collocate in una delle migliori zone del Grand Bas Armagnac, è di proprietà della famiglia del Barone di Saint-Pastou dal 1789. Un mese dopo la vendemmia il vino bianco viene distillato in alambicco armagnacchese, alimentato con fuoco a legna, dove i vapori dell’alcool si condensano, ritornano a bollire ed arrivano alla serpentina per la condensazione finale. Con questo sistema occorrono 21 hl di vino per ottenere una pièce di 400 litri a 52°C.

  • CHATEAU DE CASTEX

    CHATEAU DE CASTEX

    Château de Castex, con le sue vigne collocate in una delle migliori zone del Grand Bas Armagnac, è di proprietà della famiglia del Barone di Saint-Pastou dal 1789.

  • CHATEAU DU BREUIL

    CHATEAU DU BREUIL

    Acquistato nel 1954 da Philippe Bizouard, discendente da una famiglia di distillatori, lo Château du Breuil, situato nella confortevole pianura di Pays d'Auge, è considerato una colonna portante della Normandia, produttore del distillato più rappresentativo della zona. La scelta delle mele è qui primordiale poichè da loro dipenderà la qualità del sidro e, di conseguenza, quella del Calvados; accuratamente lavate e pressate, le mele donano la loro quintessenza.

  • CHATEAU DUCRU - BEAUCAILLOU

    CHATEAU DUCRU - BEAUCAILLOU

    Château Ducru-Beaucaillou è una proprietà nel sud-est della denominazione St-Julien, la più piccola delle quattro famose denominazioni dell'Haut Medoc, nota per i rossi di estrazione, finemente strutturati, a base di Cabernet. È incastonato tra Pauillac a nord e Margaux a sud nel cuore di un parco centenario con una vista incredibile sull'estuario della Garonna.

  • Château d’Yquem

    Château d’Yquem

    Quattro secoli di storia sono alle spalle di Château d’Yquem. La conduzione, passata nel tempo dalla famiglia Sauvage ai Lur Saluces, è dal 2004 nelle mani del manager Pierre Lurton, per volontà del gruppo LVMH, azionista di maggioranza dal 1999. Il Castello si trova a Sauternes, territorio privilegiato nelle Graves, a sud-ovest di Bordeaux.

  • Château Gravas

    Château Gravas

    Sei generazioni di Claverie e Bernard si succedettero nella tenuta Gravas. Per diversi decenni, il vigneto Gravas rimase molto modesto, prima di raggiungere la sua area attuale (circa 8 ettari) nel 1930. Dal suo passato, il castello conserva un bel torchio di pietra del 1900. Château Gravas ha un terroir eccezionale, caratteristico di Haut-Barsac con calcare incrinato.

  • Château l'Arrosée

    Château l'Arrosée

    La cantina si trova sul fronte sud delle piste di Saint-Emilion. La particolarità di Château l 'Arrosée sono i due tipi di terreno, che vengono piantati nella stessa proporzione dei vitigni coltivati ​​(Merlot, Cabernet Sauvignon e Cabernet Franc). Una parte dei vigneti sulla costa protetta a sud-ovest di Saint-Emilion gode della massima esposizione al sole.

  • Château Lafite

    Château Lafite

    La tradizione vinicola della famiglia Rothschild risale alla seconda metà del XIX secolo, e al 1868 con esattezza, anno in cui James de Rothschild acquistò il famoso Château Lafite. Fu però nel 1973 che, dopo più di un secolo di storia familiare connessa al mondo del vino, il pronipote di James, il barone Edmond de Rothschild, rafforzò le proprietà aziendali, acquisendo due “Crus Bourgeois” a Listrac e a Moulis en Médoc: Château Clarke e Château Malmaison.

  • Chateau Lamothe-Guignard

    Chateau Lamothe-Guignard

    Château Lamothe Guignard si trova su una delle colline più alte di Sauternes. Il terroir domina la valle del fiume Ciron ed è per questo motivo che fino al 1814 era conosciuto come Lamothe d’Assault. La proprietà fu acquisita da Philippe e Jacques Guignard nel 1981, da qui il cambio di nome.

  • CHATEAU LYNCH-BAGES

    CHATEAU LYNCH-BAGES

    Nel cuore del Médoc, sulle rive dell'estuario, Pauillac (Gironde, Francia) è il vero luogo di nascita dei vini Grand Cru Classé dal 1855. I vigneti di Lynch-Bages sono piantati su 100 ettari nella regione. La famiglia Cazes ha acquistato la proprietà nel 1934 ed ha portato a compimento un profondo rinnovamento dei vigneti e dei fabbricati.

  • CHATEAU MONT REDON

    CHATEAU MONT REDON

    L'area dell'appellazione Chateaunef du Pape si trova in riva al fiume Rodano, tra Orange e Avignone.

  • CHATEAU PONTET - CANET

    CHATEAU PONTET - CANET

    Diretto dalla famiglia Tesseron e guidato dal suo famoso direttore Jean-Michel Comme, lo Chateau Pontet - Canet diventa anno dopo anno una delle più belle etichette della riva sinistra di Bordeaux. Dopo anni di sperimentazione, Pontet-Canet si lancia nell'avventura biodinamica nel 2004, con vini sempre più espressivi del loro terroir e un andamento sempre più rispettoso della natura e degli uomini.

  • CHATEAU RIEUSSEC

    CHATEAU RIEUSSEC

    Situato al confine dei comuni di Fargues e Sauternes, Château Rieussec è, con i suoi 93 ettari coltivati a vigneto, una delle realtà produttive più grandi di tutta la zona rinomata per la produzione di Sauternes.

  • CHÂTEAU SIMON

    CHÂTEAU SIMON

    La famiglia Dufour coltiva viti e produce il vino Barsac-Sauternes dal 1814...

  • CHATEAU TROTTE VIEILLE

    CHATEAU TROTTE VIEILLE

    La proprietà di 10 ettari, con suolo calcareo-argilloso, si estende su una piana ad est della cittadina di Saint Emilion. L'età media delle viti è di 47 anni, ma una piccola parte ha oltre 130 anni e risale al periodo prefillossera (1869). Vendemmia manuale, sosta in barriques (90% nuove) di 18 mesi rendono i vini di questa proprietà tra i migliori Crus di questa appellazione, a livello mondiale.

  • Château Ducru-Beaucaillou

    Château Ducru-Beaucaillou

    Le origini dello Château Ducru-Beaucaillou risalgono al XVIII secolo e precisamente al 1720. Il nome deriva dalla consistente presenza di grossi ciottoli che spuntano tra le vigne degradanti dalla strada nazionale D2, verso la Gironda.

  • CHRISTMANN

    CHRISTMANN

    Fin dal 19° secolo, la famiglia Christmann lavora con un unico obiettivo: rendere quello che era buono ancora migliore...

  • CIAVOLICH

    CIAVOLICH

    I Ciavolich erano mercanti di lana che arrivarono nel 1500 a Miglianico e nel 1853 costruirono la prima cantina della famiglia, una delle più antiche strutture di vinificazione in Abruzzo. L’edifcio si sviluppava su due livelli: il piano terra era destinato alla pigiatura delle uve ed alla produzione di vino cotto. Il piano interrato, invece, accoglieva le botti per l’affinamento del vino e vi si accedeva attraverso un suggestivo passaggio sotterraneo scavato nella terra; passaggio che avrebbe permesso, in caso di pericolo, di fuggire dal paese.

  • CIPRESSO

    CIPRESSO

    Dopo trent'anni in giro per il mondo, il noto winemaker ha trovato la sua cantina. Una tenuta di due ettari, nel cuore delle colline ilcinesi. Un Brunello e un Rosso di Montalcino inediti, 8mila bottiglie in tutto, che portano con sé anni di ricerca, sperimentazioni, spiritualità.

  • CIRO BIONDI

    CIRO BIONDI

    L'azienda vinicola Biondi cura 3 vigneti in 3 differenti Cru, tutti sul versante Sud-Est dell'Etna a 18 km da Catania, nel comune di Trecastagni, dagli anni intorno al 1600. La zona gode di una grandissima escursione termica giorno-notte che raggiunge anche i 30°, terreno sabbioso vulcanico drenante e ricco di minerali.

  • CLEMENS BUSH

    CLEMENS BUSH

    Stringendo la mano a Clemens Busch si percepisce quanto straordinaria sia questa persona. Gestisce assieme a sua moglie Rita e a suo figlio Johannes un vigneto presso Pünderich sul fiume Mosella. Le vigne risalgono al 1663, si estendono per quasi 16 ettari sui pendii di Marienburg e sono coltivate per lo più a Riesling. I vigneti di Marienburg sono coltivati su un terreno dalle variegate caratteristiche geologiche. L’elemento principale è l’ardesia. I tre vigneti e i relativi vini esprimono una diversa composizione di ardesia:
    • ardesia blu = vigneto Fahrlay,
    • ardesia rossa = vigneto Rothenpfad
    • ardesia grigia = vigneto Falkenlay.
    I terreni, le viti in parte risalenti a 100 anni fa e l’eccellente mano del viticoltore donano ai vini incomparabile personalità e carattere.
    Clemens Busch è un viticoltore bio anima e corpo: un pioniere dei vigneti ecologici in Germania. Dal 1984 questi vigneti sono coltivati con un’innovativa agricoltura biodinamica. La scelta del miglior momento per la vendemmia, i tempi perfetti di pigiatura, la chiarificazione esclusivamente per sedimentazione, la fermentazione  spontanea, nessuna cura particolare, i bassi contenuti di solfiti, la conservazione in tradizionali botti “fuder” e l’assenza del botrytis nei vini secchi: ecco i criteri cui si ispira la famiglia Busch. I vini giovani di Clemens non sono sempre facili. L’amante del Riesling non comprerà mai un vino estivo dai caratteri femminili e da protagonista. Tuttavia, con un po’ di pazienza ed essendo a conoscenza dei processi di lavorazione sopra descritti, si sarà pienamente soddisfatti del gustare questi vini.
    Tutto ruota attorno alla mineralità, che spesso ricorda note fruttate gialle, talvolta anche nere. Importanti e mature note acidule confermano la passione  per la qualità del viticoltore. L’equilibrio perfetto, le delicate e mature note acidule e i vellutati tannini rendono questi vini leggeri ma allo stesso tempo robusti, sorprendendo piacevolmente chi li gusta.

  • COL VETORAZ

    COL VETORAZ

    La famiglia Miotto comincia la sua attività nel 1838, insediandosi sulla collina Col Vetoraz e sviluppando fin dall’inizio la coltivazione di Prosecco e Cartizze. Il Col Vetoraz e il Mont di Cartizze con le loro stratificazioni composite, rappresentano l'habitat ideale per dare energia e sapide matrici alla vite Glera che ci dona il Prosecco

  • COLLEMASSARI - POGGIO DI SOTTO

    COLLEMASSARI - POGGIO DI SOTTO

    La tenuta Poggio di Sotto è nata nel 1989 e si trova su una collina a sud-est di Montalcino. Fin dalla sua fondazione, la tenuta è divenuta celebre per l'alta qualità della coltivazione del Sangiovese raggiungendo rapidamente un notevole successo. Situati a Castelnuovo dell'Abate, ai piedi del Monte Amiata, i ripidi vigneti sulle pendici verso sud si sviluppano ad altitudini comprese tra i 200 e 400 metri.

  • COLLEMASSARI - TENUTA  GRATTAMACCO

    COLLEMASSARI - TENUTA GRATTAMACCO

    Il podere GRATTAMACCO risale al 1977, sorge tra Castagneto Carducci e Bolgheri e gode di una vista panoramica sulla costa toscana, nel cuore della DOC Bolgheri, dove coglie prontamente l’interesse del mercato per questa nuova culla del Cabernet Sauvignon in Italia.

    Il primo millesimo prodotto è del 1982, frutto di un taglio di Cabernet Sauvignon con Sangiovese e Merlot. A differenza di altre zone vinicole toscane, come il Chianti o Montecucco, qui il Sangiovese è coltivato sempre meno frequentemente. Le varietà centrali quindi sono miscele di Bordeaux: Cabernet Sauvignon, Merlot o Cabernet Franc: vitigni rossi robusti, dai quali vengono vinificati vini corposi e di lunga durata.

  • Coltellerie Berti

    Coltellerie Berti

    Coltellerie Berti è una lunga storia di ferro, di fuoco e mani sapienti. E' una bottega artigiana fondata nel 1895 da David Berti a Scarperia, in Mugello, a trenta chilometri a nord di Firenze. 

  • CONFINI

    CONFINI

    L'Azienda Vitivinicola Confini è condotta da Cesarina Carra dal 1996  e fu nel 2000 che vennero piantumati i primi 10 ettari ,oggi è la prima azienda dell'Oltrepo mantovano per estensione di superficie vitata con 20 ettari. Già dal1997 l'azienda aveva mostrato la propria sensibilità all'ambiente aderendo al regime di lotta integrata (riduzione di concimi chimici e di presidi fitosanitari) riducendo i residui a base di rame e preferendo utilizzare idrossido invece di ossicloruro.

  • Contadi Castaldi

    Contadi Castaldi

    Un universo straordinario di vigne ha dato origine al territorio di Franciacorta. Nella varietà dei suoi paesaggi abbiamo scoperto una gamma espressiva così ampia e ricca di sfumature da rendere possibile la realizzazione di un nuovo sogno enologico. Così è nata Contadi Castaldi, l’azienda che più di tutte si è specializzata nell’arte dell’innovazione, ricercando all’interno della Franciacorta i vigneti più evocativi e i vignaioli più appassionati.

  • CONTERNO  FANTINO

    CONTERNO FANTINO

    L’azienda agricola Conterno Fantino, fondata nel 1982 da Claudio Conterno e Guido Fantino, coltiva oggi 27 ettari di vigneto suddivisi tra i quattro vitigni, Nebbiolo, Barbera, Dolcetto, Chardonnay, e produce 140mila bottiglie l’anno.

    La sostenibilità ambientale, la salvaguardia della biodiversità, il rispetto della terra e della sua memoria, sono le linee guida nella conduzione dei vigneti, coltivati interamente in agricoltura biologica (certificata da CCPB).

  • Contratto

    Contratto

    Contratto fu fondata da Giuseppe Contratto nel 1867. La cantina e‟ conosciuta come il più vecchio produttore di vini Spumanti in Italia. In effetti, il metodo classico 1919 Contratto Extra Brut fu il pri-mo vino Spumante millesimato mai prodotto nel paese. La cantina ha una storia lunga e prestigiosa. Alla fine del ventesimo secolo, i suoi vini lasciavano Canelli per destinazioni in tutto il mondo (prevalentemente verso casati reali), e Contratto era il fornitore personale del Vaticano come anche della famiglia reale italiana.

  • CORAVIN

    CORAVIN

    Un nuovo modo di versare il vino...

  • CORBON

    CORBON

    L’Azienda si trova ad Avize nel cuore della Cote des Blanc. Sei ettari di vigneti 100% Grand Cru. L’inizio risale agli anni Venti dello scorso secolo quando Charles Corbon, trasferitosi ad Avize, inizia ad acquistare i vigneti e a vendere a case vinicole le uve prodotte.

  • D.I. PIÙ - ANDRETTO DESIGN

    D.I. PIÙ - ANDRETTO DESIGN

    Andretto®Design è un marchio nato dalla tradizione dell’artigianato artistico italiano della lavorazione del vetro.

  • DAIDONE EXQUITENESS

    DAIDONE EXQUITENESS

    Daidone Exquiteness e' l'impegno di una famiglia che da decenni promuove la sicilianita' nel mondo con prodotti alimentari artigiani di altissima qualita'.

  • DAL FORNO ROMANO

    DAL FORNO ROMANO

    Aveva 22 anni, quando Romano Dal Forno conobbe per la prima volta Giuseppe Quintarelli, colui il quale gli presentò un nuovo modo di coltivare la vite e di produrre vino, basato sulla qualità piuttosto che sulla quantità. Da allora, investendo sul proprio territorio e superando le difficoltà iniziali che non furono poche, Romano è riuscito, grazie anche al prezioso contributo dei figli Marco, Luca e Michele, a far arrivare la sua azienda ai posti di prim’ordine nell’enologia internazionale.

  • DAL MASSIMO GOLOSO

    DAL MASSIMO GOLOSO

    La storia della famiglia Corrà nasce a metà del 1800 quando il bisnonno, fino a quel momento norcino a domicilio, aprì la prima Osteria con annessa salumeria di famiglia. Norcini da 5 generazioni, sono tra le realtà italiane più apprezzate del settore.

  • DARIO PRINCIC

    DARIO PRINCIC

    Si tratta di un piccolo produttore di Oslavia, al confine con la Slovenia, che, a partire dal 1988, si è imposto nel panorama enologico del territorio come un vignaiolo di grande talento: un artigiano del vino

  • Darroze

    Darroze

    Jean Darroze, innamorato del suo sud-ovest e delle sue tradizioni secolari, ha introdotto il suo figlio Francis nelle arti culinarie, nei grandi vini e nella raffinata acquavite di Guascogna.

  • DARROZE

    DARROZE

    L’azienda è specializzata nella ricerca e commercializzazione degli Armagnac Vintage, che ne fanno la realtà più prestigiosa della zona, ma non mancano per offrire una selezione completa anche blend digrande qualità

  • David Léclapart

    David Léclapart

    Il suolo delle nostre vigne è ricoperto d’erba di diverse specie, per ricostituire una struttura graduata che crea un nuovo spazio di vita (fauna ausiliare, piccoli funghi, vita microbica); tutto questo per amplificare la “musica” biodinamica e favorire la creazione dell’humus, fonte di fertilità, di forza di vita, di porosità e di immunità. In questo modo, i concimi, poco importa di quale formula (minerali, organo-minerali o organici), sono banditi in modo da lasciar traspirare il terroir fino nel bicchiere.

  • DAVIDE PALLUDA

    DAVIDE PALLUDA

    Sintesi di un viaggio intorno al gusto...

  • DE SAINT GALL

    DE SAINT GALL

    La Maison De Saint-Gall raccoglie al suo interno un gran numero di piccoli produttori, che coltivano terreni nelle zona della Cote des Blancs, nell’area della Montagne de Reims e nella Vallée de la Marne, gestendo solo ed esclusivamente parcelle classificate come Premier e Grand Cru.

  • Delamotte

    Delamotte

    Delamotte è una maison della Champagne, situata a Mesnil-sur-Oger, comune Grand Cru della Côte des Blancs, il regno indiscusso dello chardonnay. Delamotte è altresì la quinta maison più antica della regione: fondata nel 1760 a Reims da François Delamotte, le cantine furono poi installate dal nipote Alexandre a Mesnil-sur-Oger alla fine del 1700.

  • DELAS  FRERES

    DELAS FRERES

    Ha fatto tantissima strada, la maison Delas Frères, essendo partita dagli umili inizi nel lontano 1835, quando era ancora una semplice compagnia mercantile, per diventare oggi una delle più importanti aziende vitivinicole dell'intera Francia.

  • Demerara Distillers

    Demerara Distillers

    La Demerara Distillers è orgogliosamente nota per i suoi imperdibili rum prodotti nella Repubblica di Guyana. Grazie a Cristoforo Colombo, poco dopo la scoperta dell’America, in Guyana prese piede la coltivazione delle canne da zucchero, la cui raffinazione regala al mondo l’eccellente rum.

  • DHONDT-GRELLET

    DHONDT-GRELLET

    Proprietaire-recoltant e vignaioli indipendenti da sempre, i gestori del domaine Dhondt-Grellet conducono la propria realtà vitivinicola come meglio non si potrebbe. Adrien Dhondt è poco più che un ragazzo, ma guida già da qualche anno la realtà fondata dai genitori con un’abilità, oltre che una passione,  veramente stupefacente, in vigna così come in cantina. Gli champagne Dhondt-Grellet erano già più che buoni nella loro semplicità, poi, sotto la sua guida hanno acquisito una marcia in più.
    Ci troviamo esattamente a sud di Reims, a Flavigny nei pressi di Avize, principalmente nei Grands e Premiers Crus
    nel cuore della prestigiosa Côte des Blancs.

  • Di Majo Norante

    Di Majo Norante

    Di Majo Norante produce vini da uve proprie sin dal 1800, come testimoniano le cantine sotto la piazza e nel vecchio palazzo di famiglia a Campomarino.

  • DIPLOMATICO

    DIPLOMATICO

    Il premiatissimo e celebre rum venezuelano Diplomatico viene prodotto nelle Distilerias Unidas, meglio conosciute come DUSA, situate alle pendici delle Ande, nella cittadina di La Miel. La storia del rum Diplomatico risale al tardo Ottocento, quando Juancho Nieto Mendelez, un raffinato viaggiatore ed esperto assaggiatore, avvia una produzione personale di rum e liquori esotici.

  • DISTILLERIA  SIBONA

    DISTILLERIA SIBONA

    La Distilleria Sibona è locata nella zona del Roero, nel Comune di Piobesi d’Alba a pochi chilometri da Alba. Nata un centinaio di anni fa nella stessa area di una vecchia fornace, la distilleria si trova al centro di una importante area vinicola dove sono coltivati i vitigni dei più importanti vini piemontesi : il vitigno di Nebbiolo (da cui si ottengono i vini Barolo, Barbaresco e Roero nelle rispettive zone di produzione), ed i vitigni di Barbera, Dolcetto, Moscato, Chardonnay, Arneis e Brachetto.

  • Distilleria Dailuaine

    Distilleria Dailuaine

    Nel 1852, William Mackenzie fondò la Distilleria Dailuaine. Dailuaine deriva dal gaelico scozzese 'An dail uaine' che significa 'valle verde', chiamata molto probabilmente per quelle eleganti ondulazioni della valle di Spey in cui si trova la distilleria di whisky Dailuaine. William era anche stato un contadino che lavorava nella zona di Carron.

  • Distilleria Poli

    Distilleria Poli

    La Distilleria Poli è un'azienda a carattere artigianale, di proprietà della famiglia Poli, fondata nel 1898 a Schiavon, vicino a Bassano del Grappa, nel cuore del Veneto, la regione più rinomata per la produzione della Grappa.

  • DOLCIARIA QUACQUARINI

    DOLCIARIA QUACQUARINI

    Dociaria Quacquarini, azienda storica del maceratese, realizza creazioni di pura pasticceria artigianale dal 1989.

    Le ricette coniugano prodotti della tradizione ed inaspettate variazioni, grazie alla continua ricerca di nuovi gusti che nascono dall’impiego dei prodotti tipici del territorio.

  • DOM PERIGNON - LVMH

    DOM PERIGNON - LVMH

    Dom Pérignon è il grande nome dello Champagne: un nome che richiama direttamente l’abate Pierre Pérignon che, secondo la leggenda, inventò lo Champagne nel XVII...

  • DOMAINE  DELAPORTE

    DOMAINE DELAPORTE

    Domaine familiare con sede nel comune di Chavignol, nel cuore dell’area di Sancerre,e si estende per quasi 33 ettari, coltivati per il 75% a Sauvignon Blanc e, per il resto, a Pinot nero.

    L’azienda viene tramandata da padrein figlio a partire dal XVII secolo.

    Alla guida dell’azienda ora c’è il giovane Matthieu e a questi è imputabile, dal 2010, una radicale opera di conversione agricola e tecnica. La raccolta è manuale, la lavorazione del terreno non prevede prodotti di sintesi e diserbanti, l’utilizzo delle botti (recipienti in rovere di slavonia da 228 lt per i rossi e da 600 lt a 2000 lt per i bianchi) è perfettamente calibrato. 50 le parcelle a disposizione (80% esposte a Sud) dalle diverse caratteristiche. Il 35% degli impianti poggia su terreni caratterizzati dalla presenza di Silex (diffuso, ma non così comune a Sancerre), mentre il resto delle vigne è caratterizzato da terreni di matrice calcarea.

    La famiglia Delaporte vinifica uno dei cru più noti di Chavignol: Les Mont Damnes. Questa vigna è celebre sin dall’antichità: fu piantata dai monaci benedettini nel X secolo e se ne trova traccia in documenti ufficiali a partire dal XI secolo. È una parcella considerata “maledetta” dai viticoltori, viste le pendenze degli impianti. Nonostante le difficoltà legate alla conduzione agricola, questa vigna è capace di generare vini unici, di grande finezza aromatica e vigore. Degni di nota i succosi Pinot Nero, freschi e profumati nella versione “village” acquisiscono spessore e complessità nelle edizioni da vigna singola.

     

  • DOMAINE  SCHLUMBERGER

    DOMAINE SCHLUMBERGER

    Di origine tedesca la famiglia Schlumberger si trasferì in Francia dedicandosi alla vitivinicoltura nel lontano 1500. Inizialmente, si concentrarono sull’industria, attività che però dopo la Seconda Guerra Mondiale la produzione vitivinicola, divenne l’impegno primario della famiglia. Nel tempo, i possedimenti degli Schlumberger si sono arricchiti al punto da includere alcuni dei migliori cru della zona meridionale dell’Alsazia, grazie ai quali l’azienda è da considerarsi una tra le migliori di tutta la regione.
    In vigna vige un' impronta biodinamica ed ecosostenibile, unite ad innovazioni tecnologiche in cantina.
    Dal Riesling al Pinot Gris, dal Sylvaner al Pinot Blanc, dal Gewürztraminer al Muscat, fino ad arrivare al Pinot Noir e ai vari blend, suddivisi nel complesso in quattro distinte linee di etichette quali “les princes abbés”, “les grands crus”, “les collections” e “les cuvées spéciales”, vini tutti altamente aderenti al territorio.

    La Pfalz, una striscia di terra stretta tra la riva sinistra del Reno e la catena del Haardt, a nord dell’Alsazia, è una delle regioni vinicole più importanti, più calda e meno piovosa della Germania. Furono i Romani ad intuirne le grandi potenzialità e a piantare per primi viti e fichi; Il microclima unico, sia per escursione termica che per temperature, unito al sottosuolo dalla composizione estremamente variabile, crea qui le perfette condizioni per la crescita di questo vitigno e la produzione di grandi vini fortemente legati al terroir. I terreni così vari sono il motivo per cui si ottengono Riesling molto diversi tra loro, nonostante vengano prodotti nella stessa area.

  • Domaine Alain Michelot

    Domaine Alain Michelot

    Situato nel cuore di Nuits-Saint-Georges, il Domaine Alain MICHELOT coltiva 8 ettari di vigneti tra Nuits-Saints-Georges e Morey-Saint-Denis. Quattro generazioni di viticoltori hanno contribuito alla reputazione di questo campo. L'età delle varie denominazioni dura 18 mesi in botti di rovere (con il 25% di nuove botti). Questi vini vengono poi venduti a ristoranti raffinati, enoteche, privati ​​e ai mercati di esportazione.

  • DOMAINE AMÉLIE GUILLOT

    DOMAINE AMÉLIE GUILLOT

    Questa Domaine, che sembra come se si fosse fermata nel tempo per alcuni decenni, fa capire che per produrre grandi vini del territorio non è per niente necessario disporre di una cantina lussuosa

  • Domaine Carême

    Domaine Carême

    Domaine Carême è una piccola realtà produttiva francese, situata a Vouvray, comune che fa parte della Valle della Loira. Ci troviamo all’interno di una regione vitivinicola che è particolarmente rinomata per la produzione di vini bianchi, e che, vista l’estensione, attraversa microclimi diversi, ideali per la creazione di tipologie i cui stili risultano sostanzialmente differenti al palato.

  • DOMAINE DE LA VECTIERE

    DOMAINE DE LA VECTIERE

    Il Calvados è un celebre e antico distillato francese ottenuto dal sidro di mela e pera, prodotto in Normandia. Domaine de la Vectiere è uno storico marchio di proprietà dell’azienda Preaux, che produce Calvados AOC a partire dal 1934 a Montilly, una località posta nella sottozona di Domfrontais.

  • Domaine Delmas

    Domaine Delmas

    Uno stile singolare che unisce tradizione e modernità, rispettando sempre l'ambiente e le regole della produzione biologica. La storia di Delmas inizia già 3 generazioni fa: Omer coltiva i 3 ettari di viti che lui stesso aveva ereditato dal nonno.

  • Domaine des Perdrix

    Domaine des Perdrix

    Riconosciuto da tempo dalla stampa mondiale e dai grandi degustatori come una delle più prestigiose proprietà vinicole della Borgogna, i vini prodotti dal Domaine des Perdrix, rappresentano l’eccellenza dei Grandi Vini di Borgogna.

  • DOMAINE DUBREUIL-FONTAINE

    DOMAINE DUBREUIL-FONTAINE

    Il domaine Dubreuil-Fontaine è situato nella Côte de Beaune, in Borgogna, nel piccolo paesino di Pernand-Vergelesses.

  • DOMAINE DUROCHÈ

    DOMAINE DUROCHÈ

    Il Domaine Duroché si trova nel villaggio di Gevrey-Chambertin. La famiglia Duroché, attualmente, possiede 8,5 ettari di vigneti ubicati nelle appellations Gevrey-Chambertin

  • DOMAINE FAIVELEY

    DOMAINE FAIVELEY

    Da sei generazioni la famiglia Faiveley produce vini, tra i migliori di Borgogna. François Faiveley è ora a capo di un Domaine di 122 ettari (uno dei più grandi della Borgogna) ripartiti su tutta la regione comprendenti alcuni dei Grand Cru e Premier Cru più prestigiosi: Corton Charlemagne, Clos de Vougeot, Corton Clos des Corton, ecc. Ogni passo, dalla vigna al momento della commercializzazione, è mirato all’ottenimento della massima qualità.

  • Domaine Fouassier

    Domaine Fouassier

    Nell'era della standardizzazione, abbiamo adottato un approccio avant-garde vinificando separatamente i nostri vini in base ai loro lieu-dits (singoli pacchi). Abbiamo scelto di abbandonare le moderne tecniche di vinificazione per permettere alla natura di creare i nostri vini.

  • DOMAINE GUIGAL

    DOMAINE GUIGAL

    La cantina Guigal è stata fondata nel 1946 da Etienne Guigal che, stabilitosi nella cittadina di Ampuis nell’immediato dopoguerra, acquistò un piccolo vigneto nella zona dell’AOC Cote-Rotie, dove pare che i primi vigneti siano stati impiantati dai Romani 2400 anni fa.

  • Domaine Kir-Yianni

    Domaine Kir-Yianni

    Il domaine Kir-Yianni fu fondato nel 1997 da Yiannis Boutaris, una della persone più importanti del panorama vitivinicolo Greco, dopo aver lasciato l’impresa di famiglia.

  • DOMAINE LOUISE MOREAU

    DOMAINE LOUISE MOREAU

    La famiglia Moreau risiede a Chablis dal 1814 e oggi Louis rappresenta la sesta generazione. Dopo essersi laureato in enologia-viticoltura alla Fresno State University (California) e aver lavorato per diverse aziende vinicole in California, Louis tornò a Chablis e succedette a suo padre.

  • Domaine Morey-Coffinet

    Domaine Morey-Coffinet

    Situato a Chassagne-Montrachet, il Domaine Morey-Coffinet è stato fondato riunendo i vigneti della tenuta Marc Morey e la tenuta Fernand Coffinet. La tenuta copre 9 ettari di cui 5 ettari in Chardonnay e 4 ettari in Pinot Nero.

  • Domaine Philippe Gilbert

    Domaine Philippe Gilbert

    Nasce da un’idea di Giulio Menegatti e Luca Gatti questo champagne fatto con le uve di villaggi Premier Cru nei dintorni di Aÿ. Philippe Gilbert è il ciclista belga che vincendo una tappa del Tour de France che Giulio e Luca stavano guardando, ha ispirato questo nome. Le loro etichette, che riportano quadri di Marc Chagall sono state registrate presso CIVC di Epernay e possono essere liberamente commercializzate in tutto il mondo.

  • DOMAINE SERVIN

    DOMAINE SERVIN

    La vinificazione tradizionale è una componente importante del successo dei vini di Domaine Servin. Alcuni dei loro migliori vini sono fermentati in botti di rovere per migliorare la loro caratteristica intrinseca, altro fermentato in serbatoi di acciaio inox per preservare la loro delicatezza e freschezza in bocca.

  • DOMAINES DEVILLARD - CHATEAU DE CHAMIREY

    DOMAINES DEVILLARD - CHATEAU DE CHAMIREY

    Château de Chamirey produce vino nella città di Mercurey, in Borgogna, in Francia. Mercurey è un piccolo villaggio situato a 13 Km a nord-ovest di Chalon sur Saône. Si tratta della appellazione più importante in volume di tutta la costa Chalônnaise. Le vigne si collocano tra i 250 ed i 300 metri slm, i vini si presentano più carnosi sul suolo marnoso e più fini sul terreno sassoso.

  • DOMENIS 1898

    DOMENIS 1898

    La consapevolezza che la grappa sia un prodotto sempre più godibile, estremamente raffinato e di prestigio ma anche piacevolmente conviviale, capace di assumere infinite sfumature aromi e fragranze, ha spinto DOMENIS1898 a prestare un’attenzione costante al consumatore – estimatore o neofito che sia – per avvicinarlo sempre più all’altissima qualità, allo stile e all’equilibrio armonico.

  • Don Julio

    Don Julio

    La storia della tequila Don Julio è legata indissolubilmente alla vita di un uomo, Don Julio Gonzàlez, votata interamente alla passione per la distillazione e al desiderio di rivoluzionare il concetto di tequila, creandone l’esemplare più morbido, fine, elegante mai assaggiato. Veniva così fondata nel 1942 la distilleria ‘La Primavera’ di Don Julio che, nei suoi primi 40 anni di storia, si limitò a produzioni personali e a continue sperimentazioni, ma che ora produce e commercializza quella che viene definita come la prima ‘luxury tequila’ del mondo.

  • DON PAPA

    DON PAPA

    Don Papa è il rum prodotto, a partire dal 2011, nella provincia del Negros Occidental, nell’isola di Negros, che rappresenta da sempre la riserva di zucchero di tutte le Filippine.

    Grazie alla perfetta combinazione di clima, coordinate geografiche e fertilità del terreno vulcanico, sull’sola di Negros si coltiva una canna da zucchero di primissima qualità, tra le migliori al mondo; da queste si è cominciato allora a produrre un rum ricco e morbido, presto entrato a far parte della hit parade dei grandi rum.

  • DONNA FUGATA

    DONNA FUGATA

    Una cantina, quella fondata negli anni Ottanta da Giacomo Rallo, che rappresenta il rinascimento dei vini di tutto il Sud Italia, grazie a una visione tradizionale e contemporanea al tempo stesso. I Vigneti ad oggi raggiungono circa 160 ettari più altri 178 in affitto condotti in maniera sostenibile ed estremamente rispettosa dell’ambiente, come anche in cantina. Si divide in tre grandi zone di produzione: dalle mitiche vigne di Pantelleria alle antiche cantine di Marsala fino alla sede aziendale, la Tenuta Contessa Entellina, nel cuore della Sicilia Occidentale. Quelli etichettati “Donnafugata” sono vini di una qualità media impeccabile, che hanno letteralmente segnato i gusti di generazioni di appassionati.

    Vini mitici, senza tempo.

  • DR. FISCHER  Weingut - Hofstatter

    DR. FISCHER Weingut - Hofstatter

    Il Weingut Dr. Fischer Hofstatter Bocksteinhof è una solida e prestigiosa realtà vinicola tedesca situata nel paese di Ockfen, la valle dove il fiume Saar si congiunge con la Mosella. La cantina è stata rilevata da Martin Foradori Hofstätter, quarta generazione della famiglia produttrice di vino in Alto Adige, e da Nik Weis della cantina Weingut St Urbans-Hof, con lo scopo di produrre un Riesling di qualità come solo nella Valle della Mosella è possibile fare.


  • Dugàl

    Dugàl

    Le birre artigianali dovrebbero essere un’insieme di sensazioni… malti che esaltano corpo e colori, luppoli che arricchiscono di profumi e infine lieviti che fermentando le completano. Mantenendo l’identità di homebrewer, Dugàl è una beer firm…che continua a testare le proprie ricette per poi trasferirle al pubblico con l’aiuto di un Birrificio.

  • E Curti

    E Curti

    Li chiamavano ’E Curti poiché affetti da nanismo lillipuziano, uomini dalle proporzioni perfette ma non più alti di un metro e venti. Sono passate due generazioni prima che il liquorificio vedesse la luce a 200 metri dal ristorante, nel 1997.

  • EDINBURGH

    EDINBURGH

    In Scozia, circondato da campi rigogliosi di grano e orzo si trova l'agriturismo e fattoria Spencerfield che si affaccia sul Firth of Forth e sul monumentale ponte Forth Rail Bridge.
    Immerso in un affascinante panorama, l'agriturismo Fife, che risale al XVI secolo, è la sede della Spencerfield Spirit Company e della sua esclusiva collezione iconoclasta di distillati eccezionali.
    Non si tratta infatti di una tradizionale fattoria pur essendo circondata da campi di grano e orzo, piena di animali che sono parte della famiglia tra cui, immancabilmente, due cavalli chiamati in maniera originale The Sheepdipper e Edinburghgintime a testimoniare i distillati simbolo dcella distilleria Spencerfield.

  • Edmond Briottet

    Edmond Briottet

    La storia della Maison Briottet inizia nel 1836, quando Edmond Briottet, dopo aver abbandonato il suo lavoro di commerciante di vini, decise di reimpiegare un ex stabilimento vinicolo per la produzione di crème de cassis.

  • EGLY  OURIET

    EGLY OURIET

    La Maison “Egly Ouriet”, produce dalla metà degli anni 40 ad Ambonnay, nella “Montagne de Reims”, regno del Pinot Noir. Nata ad opera di Charles Egly, che comprò tre ettari di vigneto nel “grand cru” di Ambonnay. Col passare degli anni, questa piccola Maison ha allargato il proprio domaine sino agli attuali otto ettari nei comuni di Ambonnay, Bouzy e Verzenay ai quali si sono aggiunti recentemente tre ettari situati nel comune di Vrigny, portati dalla moglie all’attuale proprietario Francis, che ha voluto aggiungere al nome della Maison anche il cognome della moglie Ouriet.

  • Elegance Distribution

    Elegance Distribution

    André Lelouvier ha iniziato la sua attività come commerciante di vini e liquori nel 1933 a Briouze nell’Orne. Accanto a questa attività iniziò presto ad invecchiare calvados e birre.

  • ELEPHANT GIN DISTILLERY

    ELEPHANT GIN DISTILLERY

    Focalizzati su metodi di produzione risolutamente artigianali, tutti gli ingredienti vengono accuratamente controllati per eventuali impurità, senza alcun aroma artificiale.

    Elephant Gin utilizza solo metodi di produzione eco e socialmente sostenibili

  • ELISABETTA DALZOCCHIO

    ELISABETTA DALZOCCHIO

    Dalzocchio è l’azienda agricola, la casa-cantina, di una famiglia trentina che da secoli si occupa della terra.

  • EMIDIO PEPE

    EMIDIO PEPE

    La cantina Pepe nasce alla fine dell’Ottocento, quando Emidio Pepe, nonno dell’attuale proprietario, trovò nelle colline di Torano l'habitat ideale per i due principali vitigni abruzzesi: il Trebbiano e il Montepulciano. Già nel 1944 suo figlio Giuseppe si era fatto conoscere in tutta la zona per la qualità del suo vino sfuso.

  • ENJOY VALPOLICELLA

    ENJOY VALPOLICELLA

    https://www.grapeheartgin.com

  • ERPACRIFE

    ERPACRIFE

    Erpacrife è una giovane azienda specializzata nella produzione di spumanti metodo classico che si trova a Castagnole Lanze, in provincia di Asti. Il nome è l’acronimo di quattro amici: ERik, PAolo, CRIstian e FEderico. Figli di produttori di vino, si sono conosciuti sui banchi della scuola enologica di Alba e decidono, nel 1999, di far nascere il marchio Erpacrife.

  • EUROPACK

    EUROPACK

    Europack è partner sostenitore dell’Associazione “Tratti di Luce”, e si impegna attivamente in progetti sociali internazionali.

  • FALKENSTEIN

    FALKENSTEIN

    Franz Pratzner, è un vignaiolo di poche parole, ma pieno di idee e segue i suoi vini come fossero figli. In cantina sceglie per loro il percorso più adatto ad esprimere al massimo le loro potenzialità. La moglie Bernadette preferisce passare gran parte del tempo a prendersi cura delle vigne sulle pendici del Monte Sole, con pendenze da capogiro.

    Entrambi puntano sul lavoro manuale, riservando ai macchinari, semplicemente, un ruolo di supporto.


  • FAMIGLIA  GÖLLES

    FAMIGLIA GÖLLES

    Da più di 30 anni la famiglia Gölles cura i propri frutteti ai piedi dello storico castello di Riegersburg, nella campagna collinare della Stiria orientale. Solo i frutti migliori, più maturi e perfetti vengono utilizzati per produrre i nostri eccellenti aceti e distillati pregiati.

  • FELICETTI

    FELICETTI

    La storia di questo pastificio ha più di cento anni.
    Un’avventura incredibile nata dalla creatività di un uomo che dallo splendore delle Dolomiti ha saputo catturare la purezza dell’aria e dell’acqua e racchiuderle in una pasta buonissima

  • Fentimans

    Fentimans

    Nel 1905, Thomas Fentiman, un artigiano del ferro, in Inghilterra, fu contattato da un altro commerciante per un prestito. Raggiunsero un accordo con una ricetta per la birra allo zenzero prodotta botanicamente fornita come garanzia. Il prestito non fu mai rimborsato, quindi Thomas diventò l'unico proprietario della ricetta.

  • FERNAND  THILL

    FERNAND THILL

    La Famiglia Thill ha origini nel Lussemburgo. Agli inizi del 1800 si trasferì in Francia e intorno al 1850 acquistò alcuni vigneti a Verzy e Verzenay, due comuni Grand Cru (sui 17 di tutta la Champagne) e iniziò vendendo le uve.

  • FERRARI

    FERRARI

    Il mito Ferrari nasce da un uomo, Giulio Ferrari, e dal suo sogno di creare in Trentino un vino capace di confrontarsi con i migliori Champagne francesi.

  • FERRI dal 1905

    FERRI dal 1905

    Il fondatore dell'azienda fu Primo Ferri; uomo dotato di grande capacità imprenditoriale, decise di cambiare la sua attività di agricoltore, tipica per quegli anni e per la terra nella quale risiedeva, orientandosi verso una produzione più specializzata, di ortaggi. Riscosse immediatamente un notevole successo e grazie al suo impegno e alla sua costante ricerca di qualità, riuscì ad incrementare sempre di più la sua clientela.

  • Fertuna

    Fertuna

    FERTUNA è la realizzazione del sogno produttivo di un gruppo di professionisti del vino con alle spalle ben oltre il secolo di esperienza. Diverse generazioni e tante esperienze diverse hanno dato vita a questo progetto votato alla maturità.

  • Fifty Pounds

    Fifty Pounds

    Fifty Pounds, vale a dire cinquanta sterline, era la somma che i distillatori londinesi dovevano pagare come tassa in tempi ormai lontani. A ricordare storia e tradizioni inglesi è il nuovissimo Fifty Pounds London Dry Gin, prodotto dall'azienda Thames Distillers nella capitale assoluta del distillato.

  • FILLIERS DISTILLERY

    FILLIERS DISTILLERY

    Fondata ufficialmente nel lontano 1880, la distilleria Filliers si trova in Belgio, nella città di Bachte-Maria-Leerne.

  • FLAMIGNI dal 1930

    FLAMIGNI dal 1930

    Ancora oggi, nei laboratori Flamigni, si conserva il ricettario originale risalente al 1930...

  • FLEURY

    FLEURY

    Dal 1895, la storia della famiglia Fleury è stata ancorata nel cuore dello Champagne del Sud, nella Côte des Bar. Sulle colline calcaree argillose formate in Kimmeridgian dai primi affluenti della Senna, coltiva un vigneto situato a Courteron, 45 km a sud di Troyes.

  • FONTODI

    FONTODI

    Centotrenta sono gli ettari in totale, di cui oltre ottanta condotti a vigneto, ubicati nel territorio di Panzano, frazione del comune di Greve in Chianti, in provincia di Firenze.
    Situata in quella che viene chiamata la “Conca d’oro”, corrispondente alla zona di Panzano che si affaccia sulla val di Pesa, l’azienda Fontodi è certificata biologica, e conduce i propri filari nel pieno rispetto della natura e dell’ecosostenibilità, senza impiegare né pesticidi né prodotti chimici di alcun genere, così da arrivare a raccogliere, stagione dopo stagione, uve rispondenti ai più alti standard qualitativi.

  • FORADORI

    FORADORI

    Il nostro lavoro si misura con il tempo, con i ritmi della natura, con l’aspettare che la vite cresca, invecchi, dia frutti, con l’evoluzione lenta del vino nel silenzio e nel buio della cantina, con il suo cambiare dentro la bottiglia prima e dentro il bicchiere poi.

  • FOURSQUARE  DISTILLERY

    FOURSQUARE DISTILLERY

    In mano alla famiglia Seale da quattro generazioni, la Foursquare Rum Distillery è la più avanzata distilleria dei Caraibi a livello tecnologico, e questo senza aver snaturato l’autenticità del Rum che produce. Reginald Leon Seale è il nome di uno dei più vecchi produttori di Rum nelle Barbados: un business di famiglia passato da padre in figlio e iniziato nel 1820. Oggi Richard Seale è il mastro distillatore e proprietario della Foursquare Distillery, e con lui la distilleria ha avuto un radicale rimodernamento.

  • FRANCI

    FRANCI

    Frantoio Franci è nato negli anni '50 su iniziativa dei fratelli Franco e Fernando Franci. L'antico fienile situato sulla collina di Montenero d'Orcia, opportunamente convertito in frantoio, ha dato origine all'attività

  • FRANCK  PASCAL

    FRANCK PASCAL

    Franck Pascal è un viticoltore e produttore di Champagne estremamente fedele ai princìpi della biodinamica. Ingegnere di formazione, Franck ha preso in gestione in piccolo podere familiare dopo la morte del fratello, convertendolo a poco a poco alla coltivazione biodinamica, fino a ricevere la certificazione nel 2004.

  • FRANCOIS  MIKULSKI

    FRANCOIS MIKULSKI

    La cantina Francois Mikulski è uno dei protagonisti della Borgogna che, nella produzione dei suoi vini, cerca di esaltare le qualità tipiche del terroir della Cote de Beaune: autenticità, eleganza e purezza. Francois, il proprietario, è di origine polacca, ma è nato a Digione e ha fondato la cantina insieme alla moglie Marie-Pierre nel 1991, dopo gli studi in enologia e una lunga esperienza di lavoro in California.

  • FRANTOIO SANT'AGATA ONEGLIA

    FRANTOIO SANT'AGATA ONEGLIA

    Il Frantoio di Sant'Agata d'Oneglia, ad Imperia opera nel settore dell'olivicoltura, producendo e commerciando oli alimentari pregiati usando le olive nostrane taggiasche.

  • FRANZ HAAS

    FRANZ HAAS

    Da sempre l’azienda Franz Haas lavora per esprimere al meglio la qualità dei vini che produce. Nasce nel 1880 e viene tramandata fino ad oggi sempre ad un Franz Haas. Vengono lavorati circa 55 ettari vitati, suddivisi tra proprietà, affitti e conferenti.

  • FRAPIN

    FRAPIN

    Il miglior Cru di tutta la regione del Cognac si chiama Grande Champagne e nel cuore di questo Premier Cru, la più grande tenuta si chiama Château de Fontpinot, di proprietà della famiglia Frapin. È senza dubbio grazie a questi privilegi, alla costante preoccupazione e al rispetto delle migliori tradizioni, che i Domaine Frapin sono oggi famosi a livello internazionale.

  • FRATELLI  SEGHESIO

    FRATELLI SEGHESIO

    Situata nel cuore delle Langhe, a Monforte d’Alba, Seghesio è una tipica azienda a conduzione familiare attiva dal 1988, anno in cui è uscito sul mercato il primo Barolo. Sono 10 gli ettari a disposizione, nei quali affondano le radici quelli che sono i vitigni simbolo della tradizione: il dolcetto, la barbera e il nebbiolo.

  • FRESCOBALDI - Castello di Nipozzano

    FRESCOBALDI - Castello di Nipozzano

    La cantina dei Marchesi de’ Frescobaldi è una delle più storiche, importanti e conosciute realtà enologiche. Parliamo di una famiglia fiorentina dedita da trenta generazioni e da ben 700 anni alla produzione di grandi vini, unendo tradizione, esperienza e innovazione alla creatività e ricerca dell’eccellenza.

    La superficie vitata, al momento, raggiunge i 1000 ettari dislocati in prestigiose tenute con dimore storiche e antichi castelli dalla zona del Chianti a quella del Pomino, da Montalcino alla Maremma.

  • FRESCOBALDI - Castello Pomino

    FRESCOBALDI - Castello Pomino

    La cantina dei Marchesi de’ Frescobaldi è una delle più storiche, importanti e conosciute realtà enologiche. Parliamo di una famiglia fiorentina dedita da trenta generazioni e da ben 700 anni alla produzione di grandi vini, unendo tradizione, esperienza e innovazione alla creatività e ricerca dell’eccellenza.

    La superficie vitata, al momento, raggiunge i 1000 ettari dislocati in prestigiose tenute con dimore storiche e antichi castelli dalla zona del Chianti a quella del Pomino, da Montalcino alla Maremma.

  • FRESCOBALDI - Tenuta Ammiraglia

    FRESCOBALDI - Tenuta Ammiraglia

    La cantina dei Marchesi de’ Frescobaldi è una delle più storiche, importanti e conosciute realtà enologiche. Parliamo di una famiglia fiorentina dedita da trenta generazioni e da ben 700 anni alla produzione di grandi vini, unendo tradizione, esperienza e innovazione alla creatività e ricerca dell’eccellenza.

    La superficie vitata, al momento, raggiunge i 1000 ettari dislocati in prestigiose tenute con dimore storiche e antichi castelli dalla zona del Chianti a quella del Pomino, da Montalcino alla Maremma.

  • FRESCOBALDI - Tenuta Castel Giocondo

    FRESCOBALDI - Tenuta Castel Giocondo

    La cantina dei Marchesi de’ Frescobaldi è una delle più storiche, importanti e conosciute realtà enologiche. Parliamo di una famiglia fiorentina dedita da trenta generazioni e da ben 700 anni alla produzione di grandi vini, unendo tradizione, esperienza e innovazione alla creatività e ricerca dell’eccellenza.

    La superficie vitata, al momento, raggiunge i 1000 ettari dislocati in prestigiose tenute con dimore storiche e antichi castelli dalla zona del Chianti a quella del Pomino, da Montalcino alla Maremma.

  • FRESCOBALDI - Tenuta Castiglioni

    FRESCOBALDI - Tenuta Castiglioni

    La cantina dei Marchesi de’ Frescobaldi è una delle più storiche, importanti e conosciute realtà enologiche. Parliamo di una famiglia fiorentina dedita da trenta generazioni e da ben 700 anni alla produzione di grandi vini, unendo tradizione, esperienza e innovazione alla creatività e ricerca dell’eccellenza.

    La superficie vitata, al momento, raggiunge i 1000 ettari dislocati in prestigiose tenute con dimore storiche e antichi castelli dalla zona del Chianti a quella del Pomino, da Montalcino alla Maremma.

  • FRESCOBALDI - Tenuta Masseto

    FRESCOBALDI - Tenuta Masseto

    La cantina dei Marchesi de’ Frescobaldi è una delle più storiche, importanti e conosciute realtà enologiche. Parliamo di una famiglia fiorentina dedita da trenta generazioni e da ben 700 anni alla produzione di grandi vini, unendo tradizione, esperienza e innovazione alla creatività e ricerca dell’eccellenza.

    La superficie vitata, al momento, raggiunge i 1000 ettari dislocati in prestigiose tenute con dimore storiche e antichi castelli dalla zona del Chianti a quella del Pomino, da Montalcino alla Maremma.

    Ogni tenuta rappresenta l’espressione della diversità Toscana ed è una realtà indipendente con agronomi ed enologi dedicati.

  • FRESCOBALDI - Tenuta Ornellaia

    FRESCOBALDI - Tenuta Ornellaia

    La cantina dei Marchesi de’ Frescobaldi è una delle più storiche, importanti e conosciute realtà enologiche. Parliamo di una famiglia fiorentina dedita da trenta generazioni e da ben 700 anni alla produzione di grandi vini, unendo tradizione, esperienza e innovazione alla creatività e ricerca dell’eccellenza.

    La superficie vitata, al momento, raggiunge i 1000 ettari dislocati in prestigiose tenute con dimore storiche e antichi castelli dalla zona del Chianti a quella del Pomino, da Montalcino alla Maremma.

  • FRESCOBALDI - Tenuta Santa Maria

    FRESCOBALDI - Tenuta Santa Maria

    La cantina dei Marchesi de’ Frescobaldi è una delle più storiche, importanti e conosciute realtà enologiche. Parliamo di una famiglia fiorentina dedita da trenta generazioni e da ben 700 anni alla produzione di grandi vini, unendo tradizione, esperienza e innovazione alla creatività e ricerca dell’eccellenza.

    La superficie vitata, al momento, raggiunge i 1000 ettari dislocati in prestigiose tenute con dimore storiche e antichi castelli dalla zona del Chianti a quella del Pomino, da Montalcino alla Maremma.

  • FULIGNI

    FULIGNI

    L’azienda Fuligni si estende per circa cento ettari, integralmente coltivati, in una fascia di territorio quasi continua nel versante orientale di Montalcino, ove storicamente è sorta la più classica produzione del Brunello. I vigneti, di estensione pari a dieci ettari, sono situati principalmente in località “I Cottimelli” ad un’altitudine che varia dai 380 ai 450 m.s.l.m.. Qui il terreno, esposto in maniera predominante ad est, appartiene interamente alla formazione geologica di S.Fiora (galestro), di origine eocenica ed è costituito da prevalente scheletro sassoso.

  • Gabriele Succi

    Gabriele Succi

    La storia dell’azienda di Gabriele Succi comincia nei primi anni ’60, quando suo nonno Gian Battista Costa decise di piantare le vigne sui terreni della  nonna, Gabriella Archi, puntando sull’allora vitigno principe della Romagna: l’Albana; e si battè per il riconoscimento dell’allora DOC “Albana di Romagna”.

  • GAJA

    GAJA

    Cantina che quasi non necessita di presentazioni, Gaja si annovera non solo tra l'eccellenza dei vini piemontesi bensì di tutto il vino italiano.

    Il passato come esperienza, il futuro come obiettivo: così Gaja ha costruito intorno a sé l'immagine di un marchio simbolo della grandezza di un vino che sa raccontare la poesia del proprio territorio nel bicchiere.

  • GAJA - CA'  MARCANDA

    GAJA - CA' MARCANDA

    Dall’intraprendenza e dal genio di Angelo Gaja nasce la cantina bolgherese Ca’ Marcanda: 100 ettari vitati immersi nello stupendo ambiente naturale nell’areale di Bolgheri. Giunto qui nel 1996 dopo estenuanti trattative con i precedenti proprietari del terreno (da cui il nome ‘Ca’ Marcanda’, cioè ‘mercanteggiamenti’, in piemontese), Gaja è riuscito in pochi anni, con ingenti investimenti e sforzi produttivi, a far diventare Ca’ Marcanda una delle firme imprescindibili di Bolgheri.

  • Gallimard

    Gallimard

    Lo Champagne Gallimard, produttore di padre in figlio da 6 generazioni, sviluppa i suoi champagne con il massimo rispetto della tradizione e dell'enologia moderna, il villaggio di Les Riceys, famoso per il suo raffinato Pinot Nero e Rosé des Riceys.

  • GASTON CHIQUET

    GASTON CHIQUET

    Gaston Chiquet è un vigneron récoltant-manipulant di Dizy, piccolo comune che sorge nella Vallée de la Marne, nel cuore della Champagne. Gaston fondò la cantina nel 1935, dopo essersi distaccato dall’attività familiare Chiquet Frères nata nel 1919. Insieme al figlio Claude, Gaston acquistò terreni nei prestigiosi cru di Ay e Hautvillers, ampliando così il dominio familiare. 

  • GEORGES  LAVAL

    GEORGES LAVAL

    Rècoltant-manipulant di Cumières, piccolo villaggio a nord-ovest di Epernay, nella Vallée de la Marne, Georges Laval dal 1971 ha portato avanti in maniera decisa una filosofia di agricoltura completamente biologica.

  • GERMOGLIO DEI SAPORI

    GERMOGLIO DEI SAPORI

    Nel 1988 nasce “Il Germoglio” panificio e pasticceria artigianale a conduzione familiare, nel centro di Acqui Terme...

  • GIACOMO CONTERNO

    GIACOMO CONTERNO

    Giacomo Conterno è la storia del Barolo...

  • Gilbert Picq & ses Fils

    Gilbert Picq & ses Fils

    Nel villaggio di Chichée, appartenente alla AOC francese dello Chablis, è dal 1873 che la famiglia Picq produce vini squisitamente territoriali, partendo dalle uve provenienti dai circa 13 ettari vitati di proprietà.

  • Gilfenstein

    Gilfenstein

    Gilfenstein nasce con lo scopo di selezionare direttamente sul territorio il meglio della tradizione vitivinicola e culinaria altoatesina.

  • Gin Mare

    Gin Mare

    Marc e Manuel Giro rappresentano la terza generazione familiare attiva nella produzione di Gin. I due, grazie alla collaborazione che si è instaurata con la Global Premium Brands, producono attualmente il Gin Mare, che dalla Spagna viene distribuito in tutto il mondo.

  • GIRLAN

    GIRLAN

    La Cantina Girlan nasce nel 1923 in un maso storico del XVI secolo. All’epoca, 23 viticoltori posero la prima pietra di quella che sarebbe poi diventata l’azienda attuale.

  • GIULIANO TARTUFI
  • GIULIO COCCHI

    GIULIO COCCHI

    Cocchi è stata tra le prime case a credere nel progetto del Metodo Classico piemontese più di vent’anni fa. Ha partecipato agli incontri, vissuto le sperimentazioni e sottoscritto accordi con gli altri produttori che hanno portato alla nascita dell’Alta Langa Docg come la conosciamo oggi. Senza mai fermarsi, continua con nuove produzioni puntando all’eccellenza e alla valorizzazione di un vino di grande importanza e tradizione per il territorio piemontese.

  • GLENFIDDICH  distillery

    GLENFIDDICH distillery

    La distilleria Glenfiddich, fu edificata nel 1887 da William Grant, uno dei più esperti distillatori di quegli anni. Padre di sette figli, Grant fu prima ragioniere e poi manager della Mortlach, storica distilleria dello Speyside. La distilleria si trova infatti a Dufftown e i suoi tetti a pagoda spiccano nel verde della valle del fiume Fiddich, dove l’orzo è di prima qualità e la sorgente Robbie Dubh che sgorga da colline di arenaria, scorrendo sopra erica e trifoglio prima di confluire in un laghetto a poco meno di un chilometro dalla distilleria, fornisce acqua cristallina.

  • GLENMORANGIE distillery

    GLENMORANGIE distillery

    Nel 1843, William Matheson fondò la Glenmorangie Distillery nelle Highlands scozzesi. Ispirato dai tranquilli dintorni della Distilleria, sulle rive del Dornoch Firth, senza compromessi - infinitamente creativo nella ricerca della perfezione.

  • GOTTARDI

    GOTTARDI

    Nel 1986 il commerciante di vini Innsbruck Bruno Gottardi realizza un sogno di lunga data: ha l'opportunità di acquisire 6 ettari di Vigna nella celebre Mazzon, paradiso del Pinot Nero.

  • GRAVNER

    GRAVNER

    L' azienda si compone in totale di 32 ettari, di cui 15 attualmente vitati. Altri ettari di vigna si aggiungeranno a breve: questo porterà a lavorare complessivamente 18 ettari di vigneto nei prossimi anni.

  • Grillo

    Grillo

    Ci troviamo ad Albana di Prepotto a soli 8 Km da Cividale del Friuli (Udine) nel cuore delle dolci colline dei Colli Orientali del Friuli. La  cantina è ospitata in una storica villa padronale di campagna  del 1600 con annessa cappella gentilizia nota con il nome di chiesetta di S. Giustina (1708).

  • GRUSS

    GRUSS

    L’azienda Joseph Gruss si trova proprio al centro del delizioso borgo di Eguisheim  dal '600 e da tre generazioni si dedicano alla produzione vitivinicola.  La conversione ad agricoltura biologica ha permesso l'allontanamento di diserbanti e concimi chimici, a favore di inerbimenti e concimi organici, arrivando a vendemmiare uve schiette, pregiate e concentrate, raccolte ancora rigorosamente a mano.

  • Guillaume Selosse

    Guillaume Selosse

    Dal 2012 Guillaume Selosse affianca il padre Anselme nel Domaine di famiglia Jacques Selosse, nel 2016 presenta per la prima volta un suo Champagne con il proprio nome: Guillaume S.

  • HADERBURG

    HADERBURG

    Venne fondata nel 1976 da Alois Ochsenreiter, un produttore di uva e mele che si fece pioniere della spumantistica altoatesina. L’acquisto del maso Hausmannhof nel 1985 gli assicurò la possibilità di poter sfruttare alcuni tra i vigneti più vocati nella regione per la produzione di Chardonnay e Pinot Nero, con cui produrre ottimi spumanti

  • Hampden Estate

    Hampden Estate

    Hampden Estate è una delle distillerie più antiche della Giamaica, considerata da appassionati di tutti il mondo come una delle migliori nella produzione di rum. Venne fondata nel 1753 da un imprenditore scozzese nella regione nord occidentale dell’isola, chiamata Trelawny Parish, tra rigogliose foreste tropicali e grandi piantagioni di canna da zucchero.

  • HAUNER

    HAUNER

    Il nome di Carlo Hauner rappresenta un assoluto punto di riferimento per le isole Eolie. Dopo 40 anni, l’azienda fondata dal designer originario di Brescia è diventata una certezza per l’intero panorama vitivinicolo siciliano e nazionale.

  • HEPPLE

    HEPPLE

    La cittadina di Hepple sorge in una delle aree dell'Inghilterra più ricche di botaniche, dove viene raccolto il ginepro verde.

  • HSE - HABITATION SAINT-ETIENNE

    HSE - HABITATION SAINT-ETIENNE

    L’edificio dalla magnifica architettura tardo ottocentesca oggi è monumento nazionale e viene visitato ogni anno da centinaia di persone.

    La distilleria si trova tra i paesi Gros-Morne e Saint – Joseph lungo una superficie di 400 ettari.

  • I DOLCI DI EFREN

    I DOLCI DI EFREN

    Mani sapienti dai gesti precisi ed eleganti, occhi veloci e attenti, capaci di cogliere dettagli invisibili a molti, un palato colto e sensibile, una religiosa passione per la pasticceria...

  • ISOLE E OLENA

    ISOLE E OLENA

    La famiglia De Marchi acquistò Isole e Olena, due fattorie nel cuore del Chianti, negli anni 50, e Paolo De Marchi ne prese il comando subito dopo essersi laureato in agraria. Lo scopo principale di Paolo, che ha maturato anche una solida esperienza in California, è sempre stato quello di creare vini di altissima qualità, che fossero espressione del territorio e delle grandi tradizioni vitivinicole della Toscana.

  • J.HOFSTATTER

    J.HOFSTATTER

    Hofstatter è una realtà di primissimo livello gestita dalla sapiente lungimiranza di Martin Foradori, erede di un’antica famiglia di viticoltori della zona. La cantina ha sede a Termeno, in un’imponente costruzione del XVI secolo. L'obiettivo della famiglia è sempre stato quello di unire nel migliore dei modi la secolare tradizione della propria terra con una costante innovazione: applicando tecniche di coltivazione delicate e vicine alla natura.

  • JACQUES  SELOSSE

    JACQUES SELOSSE

    Jacques Selosse è un grande nome dello Champagne, un mito delle bollicine francesi e un sinonimo di eccellenza.Jacques Selosse e suo figlio Anselme cominciarono a vinificare autonomamente le proprie uve nel 1974, quando la produzione di Champagne era monopolizzato da poche grandi Maison, imprimendo un’importante svolta qualitativa e diventando un modello di riferimento per tutti i piccoli vigneron indipendenti.

  • Jean Milan

    Jean Milan

    Caroline e Jean-Charles Milan sono fratello e sorella e sono la quinta generazione di Milan produttori di Champagne in Oger. Oger, situato nel cuore della Côte des Blancs, è classificato tra i 17 Grands Crus dello Champagne, il che significa che è uno dei migliori suoli dell'intera regione.

  • JEROME  PREVOST

    JEROME PREVOST

    Jérôme Prévost è l'allievo di Anselme Selosse, produttore di Avize e punto di riferimento assoluto di quel gruppo di vignerons che sono riusciti a dare un'impronta nuova, naturale e moderna nell'elaborazione degli champagnes.

  • JIM BEAN distillery

    JIM BEAN distillery

    Jim Beam è una distilleria di whiskey situata a Clermont, nel Kentucky dal 1795. Elabora un grande numero di bourbon di diversi tipi, distribuiti sotto vari marchi (Jim Beam, Knob Creek, basil Hayden's ou Bakers).

  • JOLANDA DE COLO'

    JOLANDA DE COLO'

    Produttori artigiani e selezionatori di specialità alimentari dal 1976, sono considerati “artigiani del gusto” fortemente ancorati alla tradizione friulana

  • Juillet-Lallement

    Juillet-Lallement

    La tenuta si trova nel cuore della Montagne de Reims a Verzy, in un villaggio molto carino tipico Champagne noto per la sua foresta eccezionale e faggi contorti, a 18 km da Reims.

  • Julius Treis

    Julius Treis

    La cantina Julius Treis si trova a Reil sulla Mosella centrale e vanta una lunga tradizione vinicola. Dal 1684 la nostra famiglia è stata associata alla viticoltura. Ogni generazione ha amato e vissuto la viticoltura. Oggi, Tobias Treis continua la tradizione. La cantina di 5 ettari è dedicata principalmente al Riesling, cresciuto nei pendii ripidi. La gestione avviene esclusivamente a mano.

  • KA*  MANCINÉ

    KA* MANCINÉ

    Ka’ Manciné è una piccola cantina nella Liguria occidentale, quasi al confine con la Francia, specializzata nella produzione di Rossese di Dolceacqua. Sorge a Soldano, un piccolo borgo situato sulle rive del torrente Verbone, e rappresenta un esempio di viticoltura eroica in un luogo per natura sfavorevole.

  • KELLEREI - CANTINA TERLAN

    KELLEREI - CANTINA TERLAN

    La Cantina Terlano nasce nel 1893 e può vantare una tradizione vitivinicola tra le più antiche dell'Alto Adige. Nonostante a quei tempi l’agricoltura fosse uno dei fattori trainanti dell’economia locale, erano pochi i precursori della viticoltura che avevano iniziato ad importare vitigni preziosi dalla Germania e dalla Francia, ispirandosi all’esempio della Renania. Generalmente, il comparto agricolo era dominato da pochi latifondisti ed anche per quanto riguardava la viticoltura, erano i grandi proprietari terrieri a stabilire le regole. Fu un moto di ribellione, quello che portò 24 piccoli viticoltori di Terlano a consociarsi, fondando la propria cantina sociale.

    In totale oggi sono 145 gli associati che coltivano 165 ettari di vigneto.

    Un minuzioso lavoro di classificazione dei vigneti, svolto sistematicamente, ben esprime il profondo rapporto che lega questa realtà cooperativa al proprio territorio. La giusta comprensione e l'interpretazione dei diversi terroir è il segreto per conseguire un successo stabile e durevole, tenendo come base quei vini minerali che sanno porsi attraverso il tempo con disinvoltura, quello che, in buona sostanza, è testimoniato dalle ottime riserve di vecchie annate.

    La tradizione della Cantina di Terlano è imperniata sulla vinificazione storica in botti di legno, un chiaro richiamo alle origini, ma un altro aspetto imprescindibile qui è il metodo “sur lie”, in cui i vini maturano (spesso per anni) su lieviti fini, prima di trovare una nuova dimora nella bottiglia dove possono completare la propria maturazione. Grazie a questa tecnica di maturazione lenta, i vini conquistano maggiore carattere e complessità.

    Ai vini viene dato tutto il tempo di cui la varietà necessita per esprimere il meglio e maturare fino alla perfezione. Ogni vite ha esigenze diverse, a seconda del vitigno, della posizione e dell’età ed i viticoltori di Terlano li conoscono tutti, uno per uno, rispettandone il bioritmo naturale. È così che scaturisce l’armonia tra uomo e vigneto, quell’armonia che a Cantina Terlano cercano di trasferire intatta in cantina, affinché riemerga dopo anni o decenni nei vini, esprimendo al pieno ogni sfumatura delle proprie qualità.

    Sono quattro le grandi collezioni di vini Terlano:

    -Tradition (Pinot Bianco e Grigio, Chardonnay, Müller Thurgau, Lagrein, ecc.) -Selection (Terlaner, Winkl, Gries, Monticol, Quarz, ecc.).                              -Rarità (annate speciali di Pinot Bianco, Chardonnay, Terlaner)                      -Grande Cuvée Terlaner I.

  • KETTMEIR

    KETTMEIR

    Kettmeir è una cantina dalla storia centenaria in Alto Adige, specializzata nella spumantistica, ma celebre anche per le interpretazione dei vitigni locali.

  • KRUG - LVMH

    KRUG - LVMH

    Krug è rimasta una Maison de Champagne con una dimensione umana, che preserva il suo savoir-faire e difende la sua impareggiabile qualità scegliendo di offrire un numero di bottiglie limitato.

    Oggi la cantina Krug è guidata da Olivier, che rappresenta la sesta generazione della famiglia, ma è di proprietà della LVMH, celebre gruppo del lusso.

  • KYOTO  DISTILLERY

    KYOTO DISTILLERY

    La Kyoto Distillery è una piccola distilleria artigianale operante nella zona meridionale della città di Kyoto, nonché la prima distilleria giapponese dedicata esclusivamente alla produzione di gin. È stata fondata nel 2016 da due soci imprenditori ed è gestita dal mastro distillatore Alex Davies, in collaborazione con l’esperto giapponese Masami Onishi, con lo scopo di produrre uno dei migliori gin dry avvalendosi di botanicals e tradizioni locali.

  • L'ARCHETIPO

    L'ARCHETIPO

    L’archetipo è un’azienda situata a Castellaneta, ai piedi della Murgia barese, non lontano da Altamura.

  • LA CROTTA D I VEGNERON

    LA CROTTA D I VEGNERON

    Dalla Valle d'Aosta, la storia di un'antica, coraggiosa e fiera viticoltura eroica.

    La Cooperativa La Crotta di Vegneron nasce nel 1980 con circa 25 soci. Oggi con più di 80 soci  raccoglie le uve di due importanti zone di produzione che danno il nome alle denominazioni di origine Chambave e Nus.

  • LA DISPENSA DI AMERIGO

    LA DISPENSA DI AMERIGO

    Nel 1996, dall’esperienza ultra ottantennale della Trattoria di Amerigo, fondata nel 1934, nasce “La Dispensa di Amerigo“, una piccola realtà del settore alimentare che ha ripreso, su scala più ampia, l’antica tradizione conserviera tipica delle famiglie contadine.

  • LA FIORITA

    LA FIORITA

    Fondata nel 1992, La Fiorita aveva un’estensione vitata iniziale di circa mezzo ettaro, per una produzione annua che si attestava sulle mille bottiglie di Brunello di Montalcino.
    La cantina era stata ricavata nei locali di un antico frantoio, situato nei sotterranei di un palazzo risalente al XVIII secolo, situato nel cuore del medievale borgo di Castelnuovo Abate.

  • LA GIARDINIERA DI MORGAN

    LA GIARDINIERA DI MORGAN


    L'azienda La Giardiniera di Morgan si caratterizza per l'assoluta genuinità degli ingredienti che vengono selezionate da aziende agricole partner che le coltivano in regime biologico certificato. Una selezione attenta e senza compromessi per fare in modo che la giardiniera sia sempre gustosa e croccante. Inoltre vengono lavorati in maniera artigianale per mantenere inalterato il gusto delle verdure.

  • LA MAISON DU RHUM

    LA MAISON DU RHUM

    La Maison du Rhum è una selezione di rum che si compone di imbottigliamenti provenienti da diverse origini e diverse distillerie. É una collezione super premium di rum che si compone di eccezionali imbottigliamenti riservati agli estimatori del distillato in tutte le sue sfaccettature.

    Ogni rum rispetta le caratteristiche di ciascuna provenienza, ovvero l’origine. La selezione è a cura di François-Xavier Dugas, amministratore dell’omonima società di distribuzione francese.

  • LA SABBIONA

    LA SABBIONA

    L’agriturismo e azienda agricola LA SABBIONA si trova in posizione panoramica sulle splendide colline che circondano l’antica Torre di Oriolo dei Fichi, nel cuore della Romagna, a pochi chilometri dalla città di Faenza. L’azienda dispone di 28 ettari di terreno, 16 dei quali sono destinati ai vigneti .

  • LA SPINETTA

    LA SPINETTA

    Tutti i vini de La Spinetta sono il frutto di un lungo e attento lavoro sulle varietà autoctone del territorio, un percorso che inizia in vigna e che solo marginalmente continua in cantina. La convinzione è infatti che per ottenere dei grandi risultati il 90% del lavoro debba essere orientato alla campagna e solo il rimanente 10% al lavoro di vinificazione e affinamento. È così che nascono vini tanto moderni quanto vibranti, sempre piacevoli ed equilibrati.

  • LAGAVULIN distillery

    LAGAVULIN distillery

    La distilleria Lagavulin produce Single Malt Scotch whisky dal 1816, quando John Jonston e Archibald Campbell decisero di acquistare due distillerie nell’omonima località della famosa isola scozzese di Islay, che prende il nome dal gaelico lag a'mhuilin, che significa “il mulino della piccola valle”: a due passi dal mare e sullo sfondo delle rovine del castello di Dunyveg, teatro di importanti battaglie della storia scozzese, in breve tempo queste due distillerie si unirono nel 1836 dando vita a una vera e propria istituzione dello Scotch.

  • LARMANDIER  BERNIER

    LARMANDIER BERNIER

    Larmandier Bernier è una di quella maison che hanno fatto dell’approccio naturale e sostenibile in vigna e in cantina il loro punto di forza e il presupposto fondamentale per la produzione di champagne di alto livello, espressivi e territoriali.

  • LAUDEMIO

    LAUDEMIO

    Laudemio nasce a metà degli anni Ottanta, quando una compagine di agricoltori lungimiranti, custodi di alcuni fra i più nobili cru olivicoli della regione, si strinse in un pionieristico patto per l’eccellenza produttiva, in grande anticipo sulla legislazione nazionale ed europea.

  • LAURENT  PERRIER

    LAURENT PERRIER

    a storia della cantina risale al 1812 e al suo fondatore André Michel Pierlot mentre il nome deriva dalla discendente Mathilde Emilie Perrier, vedova Laurent. La ripresa e l'espansione dell'azienda risale al secondo dopoguerra ed è attribuibile a Bernard de Nonancourt, che incrementò la produzione espandendosi in 147 Paesi nel mondo. Oggi la Maison è guidata dalle sue figlie, Alexandra Pereyre e Stephanie Meneux de Nonancourt, assieme a Stephane Dalyac e Michel Fauconnet, direttore dei vigneti e Chef de Cave.

  • LENOBLE

    LENOBLE

    AR Lenoble è uno dei rari produttori di Champagne che è stato costantemente di proprietà familiare e completamente indipendente sin dall'inizio.I proprietari delle sorelle Anne e Antoine Malassagne sono i pronipoti di Armand-Raphaël Graser. Sono subentrati nel 1993 al padre e in poco più di vent'anni hanno trasformato tranquillamente ma con sicurezza l'AR Lenoble in uno dei gioielli della regione dello Champagne.

  • LES CRÊTES

    LES CRÊTES

    L’azienda Les Crêtes produce i suoi vini in un contesto molto particolare, caratterizzato da montagne elevate, pendenze sabbiose e temperature alpine. L’attenzione all’ambiente, tecniche di coltivazione specializzate abbinate alla ricerca e alla sperimentazione sono aspetti fondamentali per la nostra realtà, che ha un legame intrinseco e focalizzato con l’habitat circostante.

  • LETRARI

    LETRARI

    L'azienda agricola Letrari, con i suoi 23 ettari di vigneto dislocati in diverse località della Vallagarina, ha la sua sede nella moderna e funzionale cantina di Rovereto, fedele nell'aspetto all'architettura rurale Trentina e attorniata da un vasto giardino di specie mediterranee.

  • Linkwood Distillery

    Linkwood Distillery

    Linkwood Distillery è stata fondata nel 1821 da Peter Brown quando la distillazione del whisky era ancora illegale in Scozia. La produzione iniziò nel 1825, dopo Glenlivet, che sostiene di essere la prima distilleria legale, facendo di Linkwood la seconda distilleria legale del paese. La maggior parte del whisky prodotto nella distilleria Linkwood viene utilizzato in miscele, in particolare Johnnie Walker e White Horse.

  • LM&V - LA MAISON DU WHISKY & VELIER

    LM&V - LA MAISON DU WHISKY & VELIER

    Supportato da oltre 130 anni di esperienza condivisa nel settore della distribuzione di alcolici, La Maison du Whisky in Francia e Velier in Italia, hanno firmato una nuova partnership a maggio 2017. Uniscono le forze attraverso una nuova società chiamata LM&V, semplicemente una contrazione di "La Maison e Velier", e passare dall'essere distributori ai produttori.

  • LOUIS  ROEDERER

    LOUIS ROEDERER

    Roederer è una delle storiche e più prestigiose maison di Champagne, un nome conosciuto e stimato in tutto il mondo per etichette di eccellente valore, tra cui il celebre Cristal. Venne fondata a Reims da Louis Roederer nel 1776.

  • LOUISE  JADOT

    LOUISE JADOT

    La Maison, fondata nel 1859 da Louis Jadot e diretta per tre generazioni dalla famiglia Jadot e per trent’anni da André Gagey, è attualmente condotta dal figlio Pierre-Henry Gagey.


  • LUCA  SCARONI

    LUCA SCARONI

    E’ stato pensato e creato da Luca, un ragazzo bresciano che non troppo convinto della sua vita da ingegnere è partito per l’Australia. Il viaggetto non si è poi limitato al continente australe ma è continuato tra Cambogia, Malesia, Thailandia e Singapore ecc…

  • LURETTA

    LURETTA

    La cantina Luretta è il risultato di un felice incontro tra territorio e ingegno umano. Prima Felice Salamini e quindi il figlio Lucio, oggi alla guida della cantina, hanno portato avanti un progetto di eccellenza, partendo da terreni abbandonati da tempo. Come sempre i grandi progetti nascono da un sogno, una visione fatta di vigneti dove prima non c’era che terra incolta, ma che si è rivelata una scommessa vincente.

    fulcro dell’idea del Sig. Felice fu di produrre i vini del territorio connotandoli con un’impronta internazionale. Questo approccio, già di per sé assolutamente non banale, fu reso avveniristico dalla scelta di abbracciare la vitivinicoltura biologica ottenendo, sin dalla nascita della Luretta, la certificazione prima delle uve, poi anche del vino. Eccolo quindi intraprendere quel percorso volto a integrare l’antica tradizione piacentina, da molti decenni prevalentemente legata a Barbera, Croatina e Malvasia di Candia Aromatica, con la Francia e i suoi grandi vitigni: Pinot Noir, Cabernet Sauvignon, Chardonnay, Sauvignon Blanc; alla scelta dei vitigni si affianca l’uso, per l’affinamento dei vini ottenuti da alcuni di essi, della barrique; da ultimo, ma non certo per importanza, la tradizione dei vini frizzanti, così fortemente radicata fra queste colline, viene reinterpretata per mezzo del Metodo Classico a base Chardonnay e/o Pinot Nero.

    I 45 ettari dalla cantina si dividono in quattro appezzamenti, tra Val Luretta e Val di Nure, caratterizzati da condizioni e suoli totalmente differenti, dalle argille al calcare, che permettono una produzione variegata, con interpretazioni suggestive, ma che partono sempre dal rispetto della terra. Le etichette e gli originali nomi dei vini sono merito della fantasia di Carla Acuti, la dama del castello di Momeliano, dove ha sede la cantina. Il legame con il territorio piacentino è forte e si manifesta in un rispetto assoluto delle vigne e dei suoi ritmi naturali. La cantina opera in conduzione biologica e in vigna si usano soltanto rame e zolfo per i trattamenti, le rese per ceppo sono rigorosamente basse, la forma di allevamento è il cordone speronato e ogni operazione è fatta religiosamente a mano.

  • MAISON DUDOGNON

    MAISON DUDOGNON

    La famiglia Dudognon produce cognac nella cittadina di Lignieres Sonneville dal 1776. Questa regione è il cuore del famoso Grande Champagne di Cognac, il cui suolo è in gran parte composto da gesso campano.

  • MAISON FRANCOIS PEYROT

    MAISON FRANCOIS PEYROT

    Quella di Peyrot è una Maison che da quattro generazioni si dedica con impegno e passione alla produzione di Cognac unici e inimitabili. I nonni Jean et Mathilde iniziarono l’attività di distillazione nel 1956 partendo da 7 ettari di vigneto. Nel corso degli anni le dimensioni della tenuta si sono ampliate notevolmente e la Maison si è affermata a livello internazionale per la grande finezza e delicatezza dei suoi prodotti.

  • Maison Hennessy

    Maison Hennessy

    La Maison Hennessy (Jas Hennessy & Co) è il maggior produttore di Cognac nel mondo, con una produzione annuale di 50 milioni di bottiglie che rappresentano più del 40% del mercato globale.

  • MANNI NOSSING

    MANNI NOSSING

    È solo nel 2003 che Manni ha creato la sua cantina di vini, sorprendendo gli intenditori di tutta Italia. È una persona di carattere che esprime la sua filosofia in parole semplici: "Una vita per il vino." Manni è così, e altrettanto sono i suoi vini dal gusto magnifico.

  • MARCO DE BARTOLI

    MARCO DE BARTOLI

    Aveva l’irruenza solare della sua terra: quando lo incontravi voleva raccontarti tutto in pochi minuti, e farti assaggiare tutto, spiegarti la sua gioia e la sua soddisfazione per giudizi positivi al suo vino e insieme la sua rabbia per come gli uomini della sua stessa terra hanno trasformato il nome marsala, per decenni, in una parola quasi volgare.

  • MARFUGA

    MARFUGA

    La filosofia ed il modo di interpretare l’olio di Francesco Gradassi, titolare dell’Azienda Agraria MARFUGA, si comprende, degustando, eccellenze come l’Olio extravergine MARFUGA DOP UMBRIA colli Assisi-Spoleto e l’olio extravergine di oliva “L’affiorante” MARFUGA monocultivar moraiolo.

  • MARION

    MARION

    É una piccola realtà ad est di Verona a conduzione familiare. La filosofia aziendale è volta ad una cura attenta e costante di tutte le fasi della produzione del vino, a cominciare soprattutto dalla conduzione dei vigneti improntata rigorosamente alla massima salvaguardia dell'equilibrio naturale delle piante.

  • MASAM Srl

    MASAM Srl

    Pioniere del Single malt, che dagli anni Sessanta selezionava in Scozia per promuoverlo sul mercato italiano e internazionale, in oltre 50 anni di carriera Samaroli è diventato sinonimo di distillati di prestigio. Whisky e rum. Un catalogo di referenze da imbottigliatore indipendente (il primo non scozzese o inglese ad approcciare il mestiere), persino “eretico”, che il suo fiuto da talent scout del whisky single malt l’aveva saputo imporre ai grandi professionisti del settore.

  • MASCIARELLI

    MASCIARELLI

    Simbolo stesso dell’Abruzzo e dei suoi vini, quella di Masciarelli è una realtà vitivinicola che nasce nel 1978, grazie alla passione per la vigna e per il vino, ereditata dal nonno paterno, di Gianni Masciarelli.

  • MASO GRENER

    MASO GRENER

    Fausto Peratoner, nel 2013, insieme a sua moglie Cinzia, conosciuta alla Scuola di Enologia di San Michele all’Adige, ha coronato il suo sogno di produrre il proprio vino, dopo aver acquistato e restaurato, nel 1999, un terreno ed una casa a Pressano, vicino a Lavis, in una delle zone da sempre più vocate alla viticoltura del Trentino in Valle di Cembra e Faedo.

  • Massimo Rivetti

    Massimo Rivetti

    Sito nel comune di Neive, è il centro aziendale di proprietà della famiglia Rivetti dal 1947. Da sempre destinata alla produzione vitivinicola, con la cantina al centro e dodici ettari vitati, è una delle strutture più antiche della zona (già citata nelle mappe militari alla fine del 1800).

  • MASTROBERARDINO

    MASTROBERARDINO

    La famiglia Mastroberardino vive il contesto socioculturale vitivinicolo da oltre due secoli, in base alle più attendibili ricostruzioni storiche. Le prime tracce della presenza in Irpinia risalgono al catasto borbonico, a metà del Settecento, epoca in cui la famiglia elesse il villaggio di Atripalda a proprio quartier generale, ove sono tuttora situate le antiche cantine, e di lì ebbe origine a una discendenza che legò indissolubilmente le proprie sorti al culto del vino.

  • MAZZEI

    MAZZEI

    Fonterutoli è un piccolo ed antico borgo situato non lontano da Castellina in Chianti, proprio nel cuore della DOCG del Chianti Classico. Qui ha sede la cantina dei Marchesi Mazzei, fin dal 1435 proprietaria del castello e del podere circostante, che oggi si estende su 650 ettari, 117 dei quali vitati. Qui predomina il vitigno principe di questa zona: il Sangiovese. I vigneti, situati sulle colline della Val d’Elsa, esposti a Sud e a Sud-Ovest,

  • Mezzacorona

    Mezzacorona

    La Cantina, di moderna concezione e armonicamente inserita nel territorio circostante, è stata realizzata nel rispetto dell’ambiente. Il suo suggestivo tetto “a onda” riprende il susseguirsi dei vigneti coltivati a pergola trentina, tipico dell’ambiente che la ospita.

  • MICHEL  COUVREUR

    MICHEL COUVREUR

    La maison Couvreur è l’ultima realtà artigiana rimasta in ambito distillati a trattare produzioni di nicchia. Amata da tutti gli appassionati della materia, i suoi whisky esprimo profili sorprendenti e hanno una personalità spiccata. Di nazionalità belga, Michel Couvreur divenne nel tempo un’importante négociant di Borgogona e, sul finire degli anni ‘70, si appassionò perdutamente del mondo dello Scotch Whisky, abbandonando via via quello del vino, diventando un punto di riferimento tra gli affinatori del settore.

  • MICHEL  FALLON

    MICHEL FALLON

    Un piccolo produttore e un solo champagne, l’Ozanne. Michel Fallon, fa parte di una generazione di giovani vigneron allievi di Anselme Selosse che, nel corso degli anni, ha definito uno stile originale e molto personale, fortemente innovativo.

  • MINIERE

    MINIERE

    La Maison venne fondata dal bisnonno Alfred nel 1919 con un proprio pressoir e i vini prodotti venivano venduti ai négociants. I nostri nonni e genitori proseguirono l’attività e nel 2005, dopo gli studi di enologia e con molti anni di lavoro e di esperienza, decidemmo di vinificare in legno le nostre cuvée e di valorizzare il nostro patrimonio eccezionale, circa 8 ettari di vigneti situati a Hermonville

  • MININI

    MININI

    L’Azienda venne fondata nel 1920 da Francesco Minini, di ritorno dalla Grande Guerra. In un’epoca di economia rurale, con i suoi risparmi ed una grande determinazione decise di aprire una piccola azienda vinicola: da allora, l’amore per la terra non li ha mai abbandonati.

  • MIRABELLA

    MIRABELLA

    Esperienza, dinamismo e ricerca, valori guida di un’unica grande passione: quella di una famiglia di enologi per il Franciacorta e il suo territorio. Così si può riassumere l’impegno e il lavoro quotidiano di Teresio Schiavi, cuore e fondatore di Mirabella, e dei suoi due figli Alessandro e Alberto, rispettivamente Maestro di cantina e direttore commerciale e responsabile marketing dell’azienda.

  • MOET & CHANDON - LVMH

    MOET & CHANDON - LVMH

    Moet & Chandon è uno dei nomi più altosonanti e pregiati nel mondo dello Champagne, una vera garanzia di lusso e qualità dal 1743. Si tratta forse della maison più famosa e apprezzata in tutto il mondo, sinonimo di gioia e spensieratezza.

    Venne fondata da Claude Moet sotto il regno di Luigi XV, grande amante dei vini spumanti, e divenne molto celebre già nel XVIII secolo. Dal 1971 Moet & Chandon si è unita a Hennessy Cognac e poi a Louis Vuitton, creando il gruppo del lusso più importante al mondo: LVMH.

  • Monkey 47

    Monkey 47

    A circa 700 metri di altezza, ai piedi di una delle più belle vette della Foresta Nera, si trova la Black Forest Distillers. Nell’area sud occidentale della Germania, in una suggestiva zona montuosa tra fiumi e laghi di acqua pura, la distilleria produce dal 2010 il Monkey 47, per mano del mastro distillatore Christoph Keller, che ha reinterpretato in chiave moderna la ricetta originaria dell’inventore Monty Collins.

  • MONTE DEI ROARI

    MONTE DEI ROARI

    L’azienda conta 10 ettari frammentati in piccoli appezzamenti su depositi morenici e suoli argillosi- calcarei, dove prevalgono le varietà bianche e quelli ferrosi, dove primeggiano le varietà a bacca rossa.

  • MONTEPELOSO

    MONTEPELOSO

    La storia di Montepeloso è affidata dal 1999 nelle mani di Fabio Chiarelotto, studioso storico, appassionato e perfezionista, sia in cantina che nella vigna, persegue sin dall’inizio un obiettivo preciso senza scendere a compromessi: sfruttare in maniera ottimale le possibilità del terroir, al di là delle mode passeggere e di qualsivoglia capriccio del mercato.

  • MONTEPEPE

    MONTEPEPE

    Sulle pendici di una collina nei pressi di Montignoso (Massa Carrara) a pochi chilometri dal mare della Versilia si trova l'Azienda agricola Montepepe guidata da Stefano Poggi, architetto divenuto per passione viticoltore.

    La vicinanza delle Alpi Apuane e del mare contribuisce a creare un microclima unico e particolare, connotato da estati ventilate e inverni miti.
    Si tratta di luoghi da tempo noti per la loro vocazione vitivinicola. Il paesaggio vede vigneti e olivi disposti su terrazze sorrette da muretti a secco, risalenti all'ottocento, che costituiscono un affascinante disegno architettonico e che hanno richiesto un lavoro di recupero che ha portato alla luce un importante patrimonio.

    Le vigne dell'azienda sono state impiantate nel febbraio 2004, per un totale di 18.000 viti spalmate su circa cinque ettari, sono divise in parti uguali tra vitigni a bacca bianca e vitigni a bacca rossa, poste a mezzo metro l'una dall'altra e coltivate a spalliera, con potatura ad alberello orientato.
    Tra i bianchi spiccano il vermentino e il viognier, mentre tra i rossi ci sono il syrah e la massaretta, varietà autoctona coltivata nella provincia di Massa Carrara.

    I terreni sono caratterizzati da una buona acidità e da una tessitura sabbiosa. Tutti i processi di vinificazione e confezionamento sono svolti nelle antiche cantine, collocate al piano terra di una storica villa in passato appartenuta a Carlo Ludovico di Borbone, duca di Lucca, e oggi ospitale resort e winary.
    L'Azienda ha dimostrato in breve tempo di fare parte delle eccellenze di un territorio, ha vinto numerosi premi con i suoi bianchi minerali, longevi e ricchi, e si è fatta conoscere con i suoi rossi freschi e speziati. Nel giro di pochi anni ha dimostrato di essere una realtà produttiva di grande valore, non solo nel territorio massese, ma in tutto il territorio nazionale.

  • Monteraponi

    Monteraponi

    L'azienda agricola si estende per 200 ha in un anfiteatro naturale esposto a Sud e riparato dai venti che soffiano da Nord. I vigneti si sviluppano su 12 ha, l'oliveto su 8 ha ed i restanti sono boschi centenari di querce e castagni che circondano l'azienda, rendendola isolata e protetta.

  • MONTEROSSA

    MONTEROSSA

    Cantina storica della Franciacorta dove la tradizione contadina si è fusa armonicamente con la tecnologia e dove la cura artigianale e la ricerca appassionata dell'eccellenza sono gestite con impegno e mentalità imprenditoriale, senza compromessi.

  • MONTEVERTINE

    MONTEVERTINE

    Montevertine è situata nel cuore delle colline del Chianti, nel Comune di Radda in Chianti a 425 metri di altezza. La località era sicuramente abitata fin dall'XI secolo. Restano ancora infatti le tracce della costruzione originale, sicuramente a carattere difensivo, trasformata successivamente in abitazione rurale.

  • MONYMUSK

    MONYMUSK

    Per la prima volta in 305 anni, la compagnia di importazione olandese Scheer, in collaborazione con la genovese Velier, ha accettato di mettere il suo nome su un'etichetta e lo fa all'interno di un progetto rivoluzionario per il mondo del Rum: una doppia release che da la possiblità di comparare due Rum jamaicani, prodotti nella stessa distilleria, invecchiati entrambi per 14 anni ma in due zone differenti.
    Uno è invecchiato nel clima tropicale di nascita, in Jamaica. L'altro, invece, nel clima continentale inglese, precisamente a Liverpool.

  • MOON IMPORT

    MOON IMPORT

    La Moon Import, fondata nel 1980 da Pepi Mongiardino, è oggi una delle più grandi realtà italiane di importazione e distribuzione di vini e distillati e, per questi ultimi, opera altresì una personale selezione, occupandosi dell'invecchiamento e dell’imbottigliamento di rum e whisky, che poi sono commercializzati sotto una propria etichetta.

  • MOUSSÉ FILS

    MOUSSÉ FILS

    Situata nel cuore della Valle della Marna, nel villaggio di Cuisles, i vigneti di Mousse' Fils sono distribuiti su 4 villaggi diversi, ma tutti sullo stesso pendio; una caratteristica insolita che si riflette in tutti gli champagne.

  • MUSELLA

    MUSELLA

    Musella è una fortunata e meravigliosa tenuta storica alle porte di Verona nella direzione del Sol Levante. La sua storia antica ci riporta ai racconti di vite di uomini e donne che nei secoli hanno popolato queste terre e questi boschi ricchi di un fascino d'altri tempi.

  • MUZZI - ANTICA PASTICCERIA

    MUZZI - ANTICA PASTICCERIA

    L'Antica Pasticceria Muzzi è una realtà storica della provincia Perugina. Era il 1795 quando Tommaso, figlio di Filippo Muzzi, intraprese la professione del confettiere. 

    Oggi è una realtà di successo leader nel mercato della pasticceria. Tecnologie avanzate al servizio della tradizione e una gamma di prodotti ricchissima, pensata per accontentare ogni palato. 

  • NERVI - GIACOMO CONTERNO

    NERVI - GIACOMO CONTERNO

    Cantine Nervi è, all'interno della denominazione del Gattinara, la realtà più antica...


  • NETTUNO

    NETTUNO

    Fondata nel 1950, l’azienda si è specializzata nella produzione dei filetti di alici che in quegli anni venivano distribuiti addirittura in bicicletta.

  • NINO FRANCO

    NINO FRANCO

    Le Cantine Franco nascono a Valdobbiadene nel 1919 grazie ad Antonio, che mira fin dall’inizio a realizzare un prodotto di qualità. Col figlio Nino, che continua la tradizione paterna, l’azienda cresce, si consolida ed espande. Ma è Primo, dapprima col padre Nino e successivamente da solo, a dare alla cantina un’impostazione moderna.

  • Noelia Ricci

    Noelia Ricci

    Noelia Ricci nasce da una suggestione, che presto si traduce in visione. Rispettare la naturale inclinazione di questa terra e ritornare alle origini di come i contadini qui facevano il Sangiovese.

  • NONNO ANDREA

    NONNO ANDREA

    Nonno Andrea è un’azienda familiare che vive e lavora nella fertile e prosperosa pianura trevigiana, situata tra le dolci colline del Montello e il poderoso e sassoso fiume Piave, immersa tra vigneti, frutteti, mucche e galline.

  • NOVENTA

    NOVENTA

    La storia del territorio di Botticino è da sempre legata al suo vino, così come il vino è inscindibilmente legato all’origine geologica delle colline sulle quali nasce. I vigneti coltivati dalla famiglia Noventa si trovano su tre diverse colline con origini geologiche diverse, anche se il fattore comune ad ognuna è l’altissima percentuale di calcare che contribuisce a donare l’eleganza al vino qui prodotto. Noventa produce tre “cru”, uno per ogni collina, caratterizzati anche da una diversa età del vigneto stesso.

  • Nunzio Ghiraldi

    Nunzio Ghiraldi

    La scelta di essere vignaiolo nasce dalla volontà di seguire la mia inclinazione naturale: vivere la campagna e coltivare la terra. Ho potuto realizzare tutto ciò grazie alla felice intuizione imprenditoriale di mio nonno paterno Nunzio, che agli albori del 1900 acquistò il podere S. Onorata nella campagna di Sirmione e grazie alla vocazione trasmessami dal nonno materno Aldo, agricoltore da generazioni nel cremonese, terra che mi ha dato i natali.

  • OASI DEGLI ANGELI

    OASI DEGLI ANGELI

    La loro filosofia aziendale è sempre stata singolare, poiché si sono fin da subito avvicinati ai dettami dell’agricoltura biologica e alla biodinamica.

  • OILALÀ
  • OLILALÀ

    OLILALÀ

    C’era una volta un uomo di nome Spiridione, detto il “sognatore” che trascorreva la sua vita tra la dedizione alla famiglia e l’amore per la campagna.

  • OLMEDA ORIGINES

    OLMEDA ORIGINES

    Questa è Olmeda Origene: la ricerca dei migliori prodotti selezionati dalla Spagna rurale. Un omaggio a una città, che simboleggia la ricchezza della cucina tradizionale spagnola.

  • ORBAN

    ORBAN

    Francis Orban è un giovane récoltant manipulant che nasce nel 1980 e finisce I suoi studi di viticoltura ed enologia nel 1999.

  • Ottella

    Ottella

    La scommessa che Lodovico, Francesco e Michele Montresor, hanno deciso di affrontare in Lugana si fonda nella severa convinzione che vini talentuosi, di rango, di razza, devono portare con sé la firma di esecuzione che si traduce nell’essere riconoscibili. Il ragionamento si fonda sulla creazione di vini concettualmente moderni ma nella assoluta convinzione del rispetto dell‘imprescindibile binomio suolo – vitigno.

  • Ottosoldi

    Ottosoldi

    A nostro nonno che, comprando il suo primo terreno per otto soldi, diede inizio a una tradizione che ancora oggi parla di vino. Dopo due generazioni, la famiglia Moccagatta, insieme alla famiglia Marsiaj, guidate dalla comune passione per il vino e dall'amicizia di una vita, hanno trasformato un meraviglioso ricordo in un progetto che è diventato una realtà legata alla tradizione, al territorio e alla produzione di vino di qualità.

  • PALADIN  VIGNE E VINI

    PALADIN VIGNE E VINI

    Paladin Vigne e Vini è passione, ricerca, dedizione e rispetto delle tradizioni: questi sono i principali valori che la famiglia Paladin persegue da sempre con la fondazione nel 1962 dell’azienda da parte di Valentino, seguendo le orme e le tradizioni trasmesse del nonno.

  • PALTRINIERI

    PALTRINIERI

    Alberto Paltrinieri appartiene alla terza generazione di una storica famiglia di viticoltori che dal 1926 produce Lambrusco a Sorbara. Caparbio e anticonvenzionale, Alberto non ha mai seguito le mode, ma, al contrario, è sempre rimasto saldamente ancorato a un’idea di vino territoriale, mettendo a frutto i preziosi insegnamenti del nonno e del padre. Insieme alla moglie Barbara Galassi si occupa personalmente delle operazioni in vigna e in cantina, grazie anche al contributo degli enologi Attilio Pagli e Leonardo Conti.

  • PASCAL COTAT

    PASCAL COTAT

    Una delle migliori espressioni di vini francesi artigianali, meglio definiti “Vin de garage”, è senza dubbio quella di Pascal Cotat che crea i suoi prodotti proprio nell’autofficina di famiglia.

  • PASTA D'AUTORE di MARCO GIACOSA

    PASTA D'AUTORE di MARCO GIACOSA

    La pasta è d’autore perché Marco Giacosa in tutte le sue creazioni di pasta, racchiude i sapori e gli ingredienti migliori di Langa...

  • PASTICCERIA FILIPPI

    PASTICCERIA FILIPPI

    La storia dell’azienda Filippi inizia nel 1972, a Zanè, Vicenza, quando Maria e Giuliano iniziano scrivere il primo capitolo di questo racconto con la produzione dei primi dolci da forno a lievitazione naturale. Oggi, con i figli Andrea e Lorenzo, la storia continua con la stessa dedizione e lo stesso spirito.

  • PASTIFICIO BENEDETTO CAVALIERI

    PASTIFICIO BENEDETTO CAVALIERI

    Già dal 1800 la Famiglia Cavalieri era dedita alla coltivazione del grano duro in terre “vocate” nel centro della Puglia

  • PASTIFICIO SORRENTINO

    PASTIFICIO SORRENTINO

    Il Pastificio Sorrentino, metodo produttivo tradizionale e materie prime d'eccellenza

  • PEDROTTI

    PEDROTTI

    Fin dal 1901 la famiglia Pedrotti di Nomi, generazione dopo generazione, si dedica con passione alla produzione di vini. Un marchio davvero storico dell'enologia trentina che negli annali agricoli appare per le prime volte attraverso Emanuele Pedrotti, il fondatore della Cantina Pedrotti, bisnonno degli attuali spumantisti. Oggi la cantina Pedrotti produce unicamente bollicine metodo classico, espressione di un territorio altamente vocato alla loro produzione.

  • PERRIER  JOUET

    PERRIER JOUET

    La storica e prestigiosa maison Perrier Jouet si è sempre distinta, a partire dalla sua fondazione nel 1811 per eleganza e raffinatezza...

  • PETER JAKOB KÜHN

    PETER JAKOB KÜHN

    L’azienda di Peter Jakob Kühn è una delle più innovative dell’intera Germania...

  • PETRILLI

    PETRILLI

    La Motticella, o Motta della Regina, è un insediamento antichissimo, riportato sulle mappe già prima del mille. E' nelle campagne di Lucera, città pre romana del nord della Puglia, alleata di Roma contro i Sanniti, sede della corte di Federico di Svevia, capoluogo della Capitanata fino al 1806.

  • PHILIPPONNAT

    PHILIPPONNAT

    La maison Phillipponnat, universalmente riconosciuta fra le più importanti maison di Champagne, è stata fondata nel 1522 a Mareuil-sur-Ay. Questa maison aveva il privilegio di essere fornitrice del re di Francia Luigi XIV e, nel corso dei secoli, ha saputo mantenere un ruolo di primato internazionale. Il villaggio di Mareuil, praticamente un’unica strada costellata di piccoli vignerons, si trova nel centro della Champagne, nel punto in cui si incontrano le tre grandi zone in cui la regione è suddivisa: Montagne de Reims, Vallée de la Marne e Cote des Blancs.

  • PIERRE FRICK

    PIERRE FRICK

    Pierre Frick è stato un pioniere indiscusso della filosofia naturalista: precursore dei tempi, ha abbracciato le metodologie biologiche già nel 1970, dedicandosi poi completamente alla biodinamica nel 1981,

  • PIERRE GIMMONET

    PIERRE GIMMONET

    Inizialmente si limitarono a vendere le uve da loro coltivate, a partire dal 1935 diventano Récoltant Manipulant e giungono, nel 1955, a presentare sul mercato la prima linea “Maison”. Una storia avvincente contraddistinta da un solo ed unico punto fermo: a casa Gimonnet è il terroir a fare la differenza.

  • Pierre Morey

    Pierre Morey

    Alla fine del 1971 Pierre fondò il Domaine Pierre MOREY. Suo padre, Auguste MOREY, iniziò a trasferire progressivamente i suoi diritti di leasing a Pierre, e gradualmente Pierre divenne un coltivatore di azioni per le famiglie Lafon, Poirier e Morey.

  • PODERE  GIODO

    PODERE GIODO

    "Giodo è prima di tutto una storia di Sangiovese, il mio primo grande amore. Il suo nome è un omaggio ai miei genitori, Giovanna e Donatello, ai quali devo tutto.”  Carlo Ferrini

  • PODERE DELLA CIVETTAJA

    PODERE DELLA CIVETTAJA

    Il Podere della Civettaja nasce da un’intuizione di Vincenzo Tommasi il quale, innamoratosi dei vini delle Borgogna, decise di allevare il Pinot Nero dove nessuno aveva osato prima: nelle valli dell’alto Casentino, in Toscana.

  • PODERE LE BONCIE

    PODERE LE BONCIE

    Giovanna Morganti è una delle prime produttrici italiane a legare il proprio nome al movimento del vino naturale, prima come attivista di Legambiente, successivamente come colonna portante del consorzio "Viniveri".

  • PODERE SAPAIO

    PODERE SAPAIO

    Podere Sapaio è nato nel 1999 grazie alla passione per il vino di Massimo Piccin, tanto da spingerlo ad acquistare un terreno di 10 ettari, con annesso casale, situato nella campagna castagnetana.

  • POGGIO ANTICO

    POGGIO ANTICO

    Poggio Antico è una tenuta che raggruppa tutti i vigneti in un’unica proprietà, in uno dei punti più alti della denominazione di Montalcino e si estende per 200 ettari, di cui 33 a vigneto. La tenuta è accarezzata da costanti brezze ed i vigneti sono prevalentemente esposti a sud, ad un’altitudine media di 480 metri s.l.m.. Il clima unico e la posizione privilegiata permettono di coltivare magnifiche uve sangiovese, che vinificano e fanno invecchiare con cura e passione per creare un’eccezionale selezione di vini Brunello.

  • POL ROGER

    POL ROGER

    Pol Roger fa la sua prima vendita di vino nel gennaio 1849...

  • POMMERY

    POMMERY

    È a partire dal 1858 che Madame Pommery, rimasta vedova, pone le basi per quella che con il tempo sarebbe diventata una delle più importanti maison di Champagne. Donna tenace e ambiziosa, Madame Pommery parte alla conquista dei mercati nazionali e internazionali, stravolgendo senza esitazioni le regole della gestione aziendale.

  • PORC A L'ORA

    PORC A L'ORA

    L’Azienda Agricola Porcalora alleva maiali a Villa Garibaldi di Roncoferraro, a pochi chilometri da Mantova...

  • Principe Corsini

    Principe Corsini

    Principe Corsini non è solo un brand. "Nelle cose che facciamo e in come le facciamo ci sono dentro la storia ed i valori della nostra famiglia, quasi 1000 anni di storia che si ritrovano nei nostri vini, nel nostro modo di proporre la ristorazione e l’ospitalità nelle nostre tenute." Lasciare un segno.

  • PRINCIPIANO

    PRINCIPIANO

    Ferdinando Principiano è un vignaiolo autentico, appassionato e coraggioso, innamorato della propria terra, le Langhe, e guidato nel suo lavoro da una vena poetica non comune. Prese in mano le redini della cantina di famiglia nel 1993, pieno di entusiasmo e fresco del diploma in enologia, pronto a conquistare i mercati internazionali;

  • Putzenhof

    Putzenhof

    Azienda a conduzione familiare situata a sud di Bolzano, Putzenhof è una perla incastonata nell’Alto Adige. La storia inizia nel lontano 1956, quando i nonni dell'attuale gestore dell’impresa, Roman Mottironi, decisero di comprare un antico maso arroccato su una collina e addossato ai piedi di una parete porforica. La strada d’accesso al podere era quasi impraticabile, la casa cadeva letteralmente a pezzi, e i vigneti erano vecchi e trascurati.

  • PUTZENHOF

    PUTZENHOF

    Putzenhof è una delle piacevoli rarità della produzione vitivinicola italiana. Azienda a conduzione familiare situata a sud di Bolzano, è una perla di 5 ettari incastonata nell’Alto Adige.
    La storia inizia nel lontano 1956, quando i nonni dell'attuale gestore dell’impresa, Roman Mottironi, decisero di comprare un antico maso arroccato su una collina e addossato ai piedi di una parete porforica.

  • QUARTOMORO

    QUARTOMORO

    Quartomoro di Sardegna, è una micro-azienda in continua evoluzione, fondata dall'enologo e vignaiolo Piero Cella, ad Arborea, in provincia di Oristano. L'azienda nasce con l'intento di sperimentare, innovare e condividere la viticultura sarda nel rispetto delle tradizioni, del territorio e della natura. Piero, da sempre innamorato della Sardegna, si lascia ispirare dalle biodiversità e dai vocatissimi terroir sardi, per produrre vini eleganti e originali.

  • QUINTARELLI

    QUINTARELLI

    Il lavoro di Giuseppe Quintarelli è stato una vera e propria fonte di ispirazione per tutti quei produttori che hanno cominciato a cimentarsi con la produzione di Amarone ed oggi la cantina può essere considerata un punto di riferimento imprescindibile per quanti vogliano accostarsi a questo vino.

  • Rainoldi

    Rainoldi

    A Chiuro il confine tra cantina - intesa come luogo fisico della produzione - e vicende umane è sottile. Basti ricordare che, durante la seconda guerra mondiale, l’edificio dove si trovano le cantine Rainoldi fu occupato dalle truppe naziste e che la cantina stessa fu rifugio per l’intera famiglia.

  • Rallo

    Rallo

    Le Cantine Rallo sono impegnate, dal 1860, nella produzione di prodotti vinicoli di qualità, celebrati sulle tavole delle più blasonate famiglie d’Italia, a cominciare da quella dei Savoia, e premiati nei più importanti concorsi enologici internazionali.

  • Regnard

    Regnard

    La Régnard House, una delle più antiche e prestigiose Maisons de Bourgogne, fu fondata nel 1860 da Monsieur Régnard. Nel 1984, il barone Patrick de Ladoucette rilevò il Domaine e continuò a perpetuare e migliorare lo stile e la tipicità dei vini.

  • RIEDEL

    RIEDEL

    Riedel Crystal è un produttore di articoli in vetro con sede a Kufstein, in Austria, noto per i suoi articoli in vetro progettati per esaltare diversi tipi di vini. Fondata in Boemia nel 1678, la società è gestita da Georg Riedel e Maximilian Riedel.

  • RINOMATO

    RINOMATO

    RINOMATO nasce dalla collaborazione tra il famoso bartender Giancarlo Mancino e i suoi partner americani Fasel Shenstone.

    Giancarlo Mancino è un barman di nota fama mondiale originario di Pignola, un piccolo paese della Basilicata. Grazie alla sua esperienza, nel 2011, ha creato e portato sulla scena internazionale una collezione di tre Vermouth artigianali di qualità eccezionale e dall’impronta classica secondo la tradizionale formula risalente agli inizi del 1900.

  • RIVO - ANTICA DISTILLERIA QUAGLIA

    RIVO - ANTICA DISTILLERIA QUAGLIA

    I fondatori dell’azienda sono Marco Rivolta e sua madre. Lui viaggiando n Inghilterra, Germania e Spagna, dove amare il gin è un riflesso condizionato, ha scoperto questo distillato e ben presto è diventato una sua passione. La madre invece non conosceva il gin prima, ma è sempre stata una grande appassionata di botaniche e ha sempre amato raccogliere e coltivare erbe. Hanno quindi pensato che assieme avrebbero potuto creare un gin che li rappresentasse.

  • ROBERTO VOERZIO

    ROBERTO VOERZIO

    La cantina nasce nel 1986 a La Morra, piccolo paese nel cuore delle Langhe, da sempre conosciuto per i suoi prestigiosi vigneti alcuni dei quali portano lo stesso nome scritto nei libri comunali dal 1350.

  • Rocca di Fabbri

    Rocca di Fabbri

    L'azienda Tenuta Rocca di Fabbri nasce nel 1984 per iniziativa di Pietro Vitali, che durante la sua lunga esperienza nel mondo dell'antiquariato aveva colto il nesso profondo tra bellezze artistiche, armonia del paesaggio e tradizioni enogastronomiche del territorio. Individuò nella zona di Montefalco, l'antica culla di coltivazione della vite e della vinificazione, pratiche introdotte dai Benedettini francesi, ma poi andate perdute dopo la metà del '500.

  • ROCCA DI FRASSINELLO - DOMINI CASTELLARE DI CASTELLINA

    ROCCA DI FRASSINELLO - DOMINI CASTELLARE DI CASTELLINA

    La cantina Rocca di Frassinello nasce nella Maremma dalla collaborazione tra Domanin Barone di Rothschild-Lafite e la Cantina di Castellare di Castellina Paolo Panerai.

  • ROCCHE DEI MANZONI

    ROCCHE DEI MANZONI

    Gli ettari di proprietà dell’azienda sono 50 e sono vitati principalmente a nebbiolo da barolo e a chardonnay e pinot nero per il metodo classico. Si trovano tutti nel comune di Monforte e sono stati acquistati negli anni ’70.

  • ROENO

    ROENO

    Oltre cinquanta anni fa, Rolando Fugatti, insieme con la moglie Giuliana, con grande impegno e dedizione decisero di fondare l’azienda vitivinicola Roeno, situata al confine tra il Veneto e il Trentino, nella Valdadige. Oggi la cantina è guidata dai figli Roberta, Cristina e Giuseppe che, ricalcando le orme dei genitori, si dedicano con amore alla propria terra, rispettandone tradizioni e valori. Ogni varietà vitata è impiantata sulla tipologia di terreno più idonea a essa, al fine di ottenere vini di grande eleganza e personalità. In cantina, grazie all’esperienza e all’utilizzo delle nuove tecnologie, si cerca sempre di perseguire l’obiettivo di esprimere al meglio il territorio e la filosofia aziendale.

  • ROMANO LEVI

    ROMANO LEVI

    Spesso si sbaglia, quando si parla di grappe, pensare solo a Romano. Si dovrebbero definirle GRAPPE DI LIDIA E ROMANO LEVI, sia perché la distilleria era eredità indivisa dei fratelli, sia perché Lidia, al primo piano della casa in cui si era isolata conducendo una vita quasi monacale, selezionava e realizzava le rarissime bottiglie di grappa alle erbe.

  • RONCO DEL GNEMIZ

    RONCO DEL GNEMIZ

    L’azienda è in regime biologico ed è iscritta alla sezione produttori biologici dell’ERSA. Tutte le procedure di lavorazione in campagna vengono svolte nel rispetto del territorio di origine, della sua salvaguardia e valorizzazione: l’obiettivo è quello di gestire la terra con il massimo del buon senso.

    La vinificazione è solo una conseguenza del lavoro in campagna; Si raccolgono uve profumate, mature, ricche del sapore di questo posto.

    Si trattano con gentilezza per non perdere nulla di ciò che la natura ha dato. Cura, selezione minuziosa per ottenere vini  eleganti e piacevoli con un tratto classico. In queste zone la terra non è clemente con chi non ha coraggio di fare scelte estreme. Tanto sforzo viene ripagato da vini con una capacità d’invecchiamento rara.

    Vini, austeri ma veraci.

  • Rotari

    Rotari

    Aromi e profumi inconfondibili raccontano un territorio, i suoi frutti e un metodo di produzione antico e rinomato. Nel cuore delle Dolomiti, tra le valli e le colline del Trentino, nasce Rotari, uno spumante elegante e contemporaneo forgiato dal clima montano.

  • ROUGE  SOCIETY  DISTILLING

    ROUGE SOCIETY DISTILLING

    La Rogue Society Distilling nasce da Daniel Mclaughlin e Mark Neal cognati che al bancone di un bar fantasticano lungamente su un ipotetico gin ideale, fino a quando non trovano il coraggio di mettersi in società con l’amico Richard Burke, musicista indebitato fino al collo, per intraprendere quest’avventura nel mondo dei distillati.

  • ROUNAGLE

    ROUNAGLE

    Il Domaine Rounagle si trova a Larroque sur L'Osse, vicino alla città di Condom, all'interno della AOC Armagnac; con una proprietà di 23 ettari

  • ROZÈS - SÃO PEDRO DAS AGUIAS

    ROZÈS - SÃO PEDRO DAS AGUIAS

    Fondata a Bordeaux nel 1855 da Ostende Rozès, un raffinato commerciante di vino di quella città, Rozès iniziò importando e commercializzando vino Porto.

  • RUFFINO

    RUFFINO

    Tra le più importanti realtà di tutta la Toscana, l’azienda Ruffino nasce nella seconda metà del XIX secolo...

  • RUINART - LVMH

    RUINART - LVMH

    All’origine di tutto troviamo il nome del monaco benedettino Dom Thierry Ruinart, vissuto a cavallo tra XVII e XVIII secolo, teologo e storico, ma soprattutto persona brillante, intuitiva e visionaria, che a soli 23 anni, sentendo parlare di un nuovo vino non ancora chiamato “Champagne” ma particolarmente in voga tra gli aristocratici parigini, riuscì a comprendere che quello che allora era identificato come “vin de bulles”, ovvero vino con le bollicine, avrebbe avuto un grande futuro.

  • RUSTICHELLA

    RUSTICHELLA

    https://www.rustichella.it

  • SABATINI

    SABATINI

    Sono quattro i componenti dei due rami della famiglia Sabatini a cui si deve la creazione del Sabatini Gin, Filippo, Enrico, Niccolò e il padre degli ultimi due, Ugo. Li accomuna una passione per il rito dell’aperitivo che in famiglia risale all’inizio del secolo scorso. Una passione che si è sposata con la voglia di fare qualcosa che coinvolgesse tutta la famiglia.

  • SAINT - RÉOL

    SAINT - RÉOL

    La cantina Saint-Réol sorge nel cuore della Montagne de Reims, ad Ambonnay, uno dei 17 villaggi Grand Cru della Champagne. L'azienda racchiude circa 150 vignerons, ognuno dei quali avente a disposizione in media un ettaro di vigneto.

  • Saint Lucia Distillers

    Saint Lucia Distillers

    Impegnata nell'innovazione e nella qualità, St Lucia Distillers è una piccola distilleria di rum situata nella splendida e fertile valle di Roseau, sull'isola caraibica di St Lucia. Un team appassionato di distillatori, ingegneri, tecnici e personale amministrativo lavorano insieme per produrre alcuni dei migliori rum e rum prodotti al mondo.

  • SALEMI PINA
  • SALON

    SALON

    Salon è un piccolo produttore di Champagne Blanc de Blancs molto acclamato dalla critica. Salon, insieme a Delamotte, fa parte dal 1989 del gruppo Laurent-Perrier. E' considerato come uno dei più grandi Champagne sul mercato.

  • Samalens

    Samalens

    Combinando tradizione e modernità, la distilleria Samalens è il ponte tra un ricco passato di insegnamento e un futuro pieno di opportunità. Possiede 8 alambicchi, 4 a “getto continuo” che sono nella Maison da prima del ‘900, e 4 a “doppia distillazione” installati nel 1973.

  • SAMAROLI  Srl

    SAMAROLI Srl

    La Samaroli è un piccolo player nel mare del mercato dei superalcolici di oggi, riconosciuta come sponda italiana di riferimento mondiale per la selezione dei grandi malti di Scozia.

    Dal 1968, Silvano Samaroli esperto italiano in materia di distillati e assaggiatore made in Italy mantenendo il proprio profilo artigianale, ha selezionato il momento migliore per imbottigliare, certo che ogni minima variazione sia in grado di portare a prodotti completamente diversi l’uno dall’altro e consegnando agli appassionati prodotti unici ed irripetibili.

  • Sansonina

    Sansonina

    Sansone, il giudice chiamato da Dio per sconfiggere i nemici di Israele, un uomo dotato di una forza impressionate: un eroe maschio e virile, che aveva nei lunghi capelli, un attributo prettamente femminile, il segreto della sua forza. Da Sansone viene la Sansonina, il nome con cui è conosciuta la grande cascina settecentesca a poca distanza da Peschiera. Un nome che deriva dal soprannome dell’antica proprietà, così chiamata per il suo carattere energico e deciso.

  • SANTA BARBARA

    SANTA BARBARA

    I 25 ettari di proprietà e i 15 in affitto, con viti di età variabile dai tre a trent’anni, crescono ad Arcevia, Montecarotto, Serra de’ Conti e Barbara, intorno ai 200 metri di quota. I terreni argillosi, con zone più calcaree e ghiaiose, posti su più versanti, danno struttura alle uve, ma altrettanta freschezza e finezza aromatica. Nelle vigne la maggior parte dei lavori vengono svolti a mano, con interventi mirati solo quando strettamente necessari.

  • SANTA SOFIA

    SANTA SOFIA

    La Cantina Santa Sofia è una delle più antiche della Valpolicella ed è dislocata in uno dei più piccoli comuni del vicentino, a Pedemonte, frazione di San Pietro di Cariano e nasce dall’ esperienza della famiglia Begnoni, in particolare dai due esponenti che tengono le fila della cantina: Giancarlo e Luciano, rispettivamente enologo e proprietario, nonché padre e figlio

  • Santadi

    Santadi

    La Cantina di Santadi nasce nel 1960 per volontà di un gruppo di produttori di uva, coordinati dall’ETFAS, ossia l’Ente per la trasformazione fondiaria e agraria in Sardegna, con l’intento di trasformare le uve in forma associata e vendere il vino ottenuto. L’ubicazione è a Santadi, zona sud-occidentale della Sardegna, nel cuore del Sulcis.

  • SASANOKAWA SHUZO distillery

    SASANOKAWA SHUZO distillery

    Fondata nel 1765, la Sasanokawa Shuzo è una distilleria con sede a Koriyama, nella prefettura di Fukushima, originariamente specializzata nella produzione di sake e shochu.

  • Scala Fenicia

    Scala Fenicia

    L’Azienda Agricola Scala Fenicia nasce dall’idea di recupero e rinnovamento della tradizione vinicola dell’isola di Capri. Da più di 50 anni le nostre uve vengono coltivate in simbiosi con l’ambiente naturale. A questa armonia abbiamo affiancato le moderne tecniche di vinificazione per valorizzare un vino che sia specchio della storia e del territorio di questa magnifica isola.

  • SCHLOSS LIESER

    SCHLOSS LIESER

    Il suo lavoro, a pochi passi dal meraviglioso Castello di Lieser, palesa le ragioni per cui è stato eletto Viticoltore dell’anno nel 2015...

  • SECONDO MARCO
  • SELUN

    SELUN

    Selun (o Selùn in dialetto veronese arcaico) è un piccolo altopiano situato alle pendici del Monte Pastello nella parte occidentale della Valpolicella, nella frazione Monte del Comune di Sant’Ambrogio di Valpolicella. Da qui con lo sguardo si può percorrere la pianura fino alle propaggini meridionali del Lago di Garda e si rimane affascinati dall’incantevole panorama.Proprio qui, ad una altitudine fra i 400 e i 500 metri, sorge la sede della piccola Azienda composta da quattro appezzamenti: Scarpera, Bottadoro, Palli e Selùn.

  • SERGIO MOTTURA
  • Serre

    Serre

    La viticoltura nella zona di produzione del VALDOBBIADENE PROSECCO SUPERIORE D.O.C.G. è antica come l’uomo, la storia di Serre invece è una delle tante belle avventure nate durante la ricostruzione dell’Italia nel primo dopoguerra. Una storia di emigranti, costretti a lasciare a malincuore i luoghi natii, che appena raccolte le risorse necessarie, tornano al paese natale e acquistano la “terra”.

  • Sgreva

    Sgreva

    La famiglia Sgreva negli anni ’60 si trasferì dalla provincia di Verona in Lugana di Sirmione. Qui nonno Francesco e nonna Elena acquistano l’Azienda e nel 1963 nasce ufficilamente l’Azienda Agricola Sgreva.

  • SoloUva

    SoloUva

    Dal punto di vista tecnico SoloUva è un metodo con il quale vengono prodotti vini a rifermentazione in bottiglia senza la consueta aggiunta di zucchero di canna per provocare la seconda fermentazione e per dosare il vino dopo la sboccatura. Al posto del saccarosio (zucchero di canna o barbabietola) viene utilizzato il mosto delle stesse uve, ricco, in modo naturale, di zucchero.

  • ST. LUCIA DISTILLERY

    ST. LUCIA DISTILLERY

    Saint Lucia Distillery situata nei Caraibi, nasce da una tradizione consolidata nell’isola di Santa Lucia, dove negli anni ’50 erano rimaste solo due distillerie, a Dennery, nelle piantagione Barnard e a Roseau della famiglia Geest e proprio nella location di quest’ultima è nata in seguito St. Lucia come fusione tra le due famiglie nel 1972.

  • TARLANT

    TARLANT

    Tarlant è una maison di piccole dimensioni ma di grande eccellenza, radicata nella regione dello Champagne dal 1687, quando il capostipite Pierre Tarlant cominciò a coltivare la vite. Un secolo dopo la famiglia Talant si trasferì a Oeuilly, nella Vallé de la Marne, dove contribuì, con le prime Cuvée Tarlant degli anni ‘20, alla cosiddetta Révolution Champenoise, cioè al prestigio e all’eccellenza delle bollicine francesi nel mondo.

  • TARTUFLANGHE

    TARTUFLANGHE

    Domenica Bertolusso e Beppe Montanaro, fondatori dell’azienda, hanno iniziato la loro attività nel mondo del tartufo nel 1968, commercializzando il tartufo fresco del Piemonte.

  • TENJAKU WHISKY

    TENJAKU WHISKY

    Tenjaku Japanese Whiskey è composto da whisky distillatI e invecchiatI interamente in Giappone provenienti da molte distillerie diverse, miscelati da Kenji Watanabe e distribuito dalla Minami Alps wine & beverage Co.

  • TENUTA DI VALGIANO

    TENUTA DI VALGIANO

    La Tenuta di Valgiano è una realtà vinicola di riferimento nel territorio lucchese, in quanto una delle prime in Italia a utilizzare il metodo biodinamico.

  • TENUTA MADDALENA

    TENUTA MADDALENA

    Una forte passione per la terra e per il vino, ha portato un gruppo di amici a realizzare un grande sogno: diventare produttori di vino. Un'anima giovane che trae dall'esperienza ereditata dalle generazioni passate, la voglia di esprimere l'amore per un mestiere antico ed affascinante, nel pieno rispetto del ciclo naturale della vite, mantenendo fermi quei principi che sono alla base della saggezza contadina.

  • TENUTA SAN GUIDO

    TENUTA SAN GUIDO

    La Tenuta San Guido, il cui nome deriva da San Guido della Gherardesca vissuto nel XIII secolo, è una storica cantina della zona di Bolgheri, situata lungo la costa Etrusca che va da Livorno a Grosseto, nella Maremma toscana.

  • TENUTA SAN LEONARDO

    TENUTA SAN LEONARDO

    È il Trentino del sud, ad una manciata di passi dal confine veneto, quello che ospita l’azienda, un tempo feudo ecclesiastico, oggi piccolo borgo sinonimo di una delle eccellenze che hanno fatto la storia del vino in Italia.

  • TENUTE COLLESI

    TENUTE COLLESI

    L’attività, a carattere familiare, si sviluppa da un’ idea di Giuseppe Collesi. E’ il 1997, quando decide di aprire una distilleria nel cuore delle Marche ad Apecchio, storico paese di collina dove vive da sempre; un ambiente naturale incontaminato e generoso, a 700 metri di altitudine che assicura le condizioni climatiche ideali e materie prime di eccellenza.

  • TENUTE CONTI ZECCA - CANTALUPI

    TENUTE CONTI ZECCA - CANTALUPI

    L’azienda Conti Zecca racchiude cinque secoli di storia, durante i quali si è affermata come una delle più importanti aziende vinicole del Salento.
    Era il lontano 1500 quando la nobile famiglia napoletana dei Conti Zecca decise di trasferirsi in Puglia, a Leverano. Ed era il 1935 quando per la prima volta, coraggiosamente, il Conte Alcibiade Zecca decise di vinificare in proprio le uve provenienti dai suoi possedimenti. Da allora, con la nascita della cantina Conti Zecca è nata una delle aziende vitivinicole più significative del Salento e della Puglia.

  • THE MACALLAN

    THE MACALLAN

    Easter Elchies House, maniero giacobita le cui origini risalgono al 1700, è oggi il centro della produzione di The Macallan, brand tra i più conosciuti al mondo per la produzione di Single Malt Whisky. Ci troviamo sulle rive del fiume Spey, in Scozia, poco lontano dalla cittadina di Aberlour, per raccontare la storia di una distilleria fondata nel 1824 grazie all’operato di Alexander Reid, agricoltore locale.

  • TIEFENBRUNNER

    TIEFENBRUNNER

    Il podere “Linticlar” fu menzionato per la prima volta nei registri ufficiali risalenti al 1225 d.C.. Reperti dell’età della Pietra e del Bronzo, rinvenuti nei pressi delle rovine del castello, attestano la presenza di insediamenti già in epoca preistorica. Nel 1848, il Turmhof fu inserito nel registro commerciale come azienda vitivinicola e ciò la rende una delle tenute più antiche di tutto l’Alto Adige.

    Sabine e Christof, quinta generazione ad occuparsi della Tenuta Tiefenbrunner Castel Turmhof, possiede circa 25 ettari di terreno a Niclara, Cortaccia e Magrè, tra i 250 e i 1000 metri di altitudine. Ricevono inoltre anche uve provenienti da 45 ettari di terra di altri produttori, che collaborano fedelmente con loro da molti anni.  Lo splendido clima mite ed i terreni leggermente argillosi ad elevato contenuto calcareo costituiscono una perfetta base geoclimatica per lo sviluppo dei vigneti, situati sul versante ovest della Bassa Atesina, accarezzati da un particolare microclima e da un’esposizione ottimale. L’armonia tra uomo e natura e la perfetta combinazione tra varietà e luogo di produzione abbracciano il lavoro quotidiano, portato avanti nel nome della responsabilità nei confronti della terra coltivata.

    Per mesi gettano le basi per una maturazione ottimale nel vigneto, per poi seguire minuziosamente lo sviluppo dei vini in cantina, senza falsificare il carattere ed il suolo di appartenenza delle diverse varietà. Vini onesti, senza fronzoli o esagerazioni: questo è ciò che perseguono fra tradizione ed innovazione, per ottenere i risultati migliori.

    A 1.000 metri di altitudine coltivano il top della gamma: l' appezzamento più pregiato si trova sul monte Favogna, patria del pluripremiato FELDMARSCHALL VON FENNER, un chiaro esempio dei risultati che possono essere raggiunti con un accorto esercizio dell’arte del produttore vitivinicolo. Questi 3 ettari rappresentano il terreno di coltivazione di uve Müller-Thurgau più alto d’Europa.

    Nel 1919, Johann Tiefenbrunner ha assecondato la sua grande lungimiranza costruendo una centrale elettrica. Fino alla fine degli anni Quaranta, la centrale era in grado di produrre energia a sufficienza per i comuni di Cortaccia e Magrè.

    Nel 2001, all’antica centrale ne è stata affiancata una nuova, in linea con i requisiti tecnici e controllata elettronicamente. Oggi come ieri, producono energia pulita in loco, promuovendo il valore dell’ecosostenibilità e l’interesse per l’ambiente che li circonda.

  • Tolaini

    Tolaini

    "Il Chianti Classico è ampio e vario, si estende dal sud di Firenze al nord di Siena. Il suolo e la morfologia di questo territorio sono molto eterogenei. Di conseguenza, ci sono molti che vorrebbero dividere questa zona in sottozone, o in comuni, come nel caso del Médoc.

  • TORNATORE

    TORNATORE

    L’inizio della coltivazione della vite,con la produzione del vino, da parte della Famiglia Tornatore risale al 1865 quando il bisnonno dell’attuale proprietario intraprende l’attività agricola. Nel 1910 Giuseppe, nonno dell’attuale proprietario, costruisce una casa con annesso in contrada Piano Fiera con attigui 2 ha di vigneto a cui si aggiungono altri 2ha sul versante Nord dell’Etna in contrada Piano Felci a quota 1.000 mt s.l.m.

  • Tramin

    Tramin

    Cantina Tramin è una realtà che riassume in sé tutti i caratteri tipici della propria terra: l’incanto della natura e le sue suggestioni polisensoriali, la precisione creativa e produttiva verso una qualità costante, la capacità di fare sistema e di cooperare. Tra le cantine sociali di più antica tradizione dell’Alto Adige, ha sede a Termeno sulla Strada del Vino.

  • Transcontinental Rum Line

    Transcontinental Rum Line

    La Transcontinental Rum Line è una pregiata gamma di rum, selezionati e imbottigliati dalla Maison du Whisky, meglio conosciuta come la società francese LMDW. Nata nel 1956 grazie a Georges Bénitah, questa società ha contribuito alla diffusione, prima in Francia e poi nel resto del mondo, della cultura dei distillati di qualità, attraverso un lavoro di scoperta, di selezione e di vendita di whisky, rum, gin, vodka e altri distillati.

  • Trevisiol

    Trevisiol

    Fondatore della attuale azienda vitivinicola, Liberale Trevisiol iniziò la attività ancor prima della grande guerra 1915-18 a Selva del Montello, in provincia di Treviso. Finito il conflitto la azienda si sviluppo e divenne una dei principali négociant éleveur del trevigiano.

  • ULYSSE COLLIN

    ULYSSE COLLIN

    Dopo uno stage presso Selosse nel 2002, Olivier Collin riprende nel 2003, da un négociant, alcune vigne precedentemente coltivate dalla famiglia Collin, ma il gelo del 2003 non ha permesso di conservare questa piccola raccolta.

  • Valentine Distilling

    Valentine Distilling

    Valentine Distilling è una piccola realtà artigianale di Detroit. L'azienda nasce nel 2008, quando Rifino Valentine, lascia una brillante carriera a Wall Street per assecondare il suo sogno, quello di produrre distillati di pregio che potessero essere contrapposti, per il tratto qualitativo e la riconoscibilità, al grande numero di prodotti massificati che in USA monopolizzano il mercato ed il gusto dei consumatori. Da quel primo passo ad oggi il cammino è stato lastricato di successi e riconoscimenti internazionali.

  • VALENTINI

    VALENTINI

    Valentini gestisce un nucleo cospicuo di terreni dal 1700, frutto di una dote recuperata da un’amicizia con la nobile famiglia dei Borgia. Nel 1860 si fissa la prima annata vinificata e solo dal 1958 si ebbero i primi imbottigliamenti. Fu tra i primi a rivendicare le DOC Trebbiano e Montepulciano d’Abruzzo. 

    I vigneti si estendono in un paesaggio collinare e montuoso, dove condizioni favorevoli, con escursioni termiche e ventilazione portano a maturazioni equilibrate senza “cuocere” le uve.

    Non nega l’uso di solforosa, essenziale per proteggere il vino. Non ha mai usato lieviti selezionati, né controllo delle temperature, sfruttando le condizioni ideali della propria cantina e il cui ingresso è vietato al pubblico proprio per mantenerne le caratteristiche e, forse, una sorta di sacralità.

     

  • VARRAMISTA

    VARRAMISTA

    Varramista è un luogo fuori dal tempo, che ha ospitato gli intellettuali di ogni epoca, volti noti della scena artistica, culturale e imprenditoriale italiana e internazionale. Un paradiso immerso nella natura. Una tenuta esclusiva per i suoi ospiti.

  • VCH BARCELONA

    VCH BARCELONA

    Il marchio Vichy Catalan è leggendario tra le acque minerali europee per il suo gusto unico e le sue indiscutibili proprietà minerali e medicinali.

  • VECCHIO  MAGAZZINO  DOGANALE

    VECCHIO MAGAZZINO DOGANALE

    Gil Authentic Rural Gin prende ispirazione dal dottor Gil, il medico di bordo della nave del Capitano Jefferson, che approdò sulle coste calabresi alla fine del 1800 e che qui utilizzò le botaniche del luogo per creare un gin.

  • VENICA & VENICA

    VENICA & VENICA

    La storia della Cantina Venica comincia nel 1930, quando Daniele, nonno degli attuali proprietari, acquistò il corpo centrale dell'azienda...

  • VEUVE CLICQUOT

    VEUVE CLICQUOT

    L'intera storia della Maison Veuve Clicquot è caratterizzata da vini mitici, nel rispetto dell'esigenza di qualità che era l'ossessione di Madame Clicquot. Fedele alla tradizione, la Maison ha fatto proprio il suo motto: "Una sola qualità, la migliore".

  • VEZZOLI

    VEZZOLI

    Da generazioni la nostra famiglia produce vini e da oltre 20 anni metodo classico Franciacortache ora è metodo Solouva. ll nostro marchio è giovane ma da quasi un secolo la famiglia Vezzoli produce vini. Siamo quindi in grado di garantire la tradizione, ma anche la costante ricerca per il continuo miglioramento della produzione.

  • VIA RAFI UNO

    VIA RAFI UNO

    http://www.viarafi1.it

  • VIE DI ROMANS

    VIE DI ROMANS


    Con passione e con grande dedizione nel lavoro, l’azienda, dal 1978 è condotta da Gianfranco Gallo, il quale operando coraggiose e audaci scelte, è riuscito ad affermare in tutte le etichette uno stile qualitativo di grande personalità.
    Partendo dalla profonda conoscenza dell’ambiente, Vie di Romans è stata una tra le primissime aziende a valorizzare ed esaltare il concetto di cru. Basandosi sulla consapevolezza che ogni vigneto gode di piccole ma importanti diversità, la cantina goriziana sfrutta proprio queste diversità, trasformandole in un preziosissimo patrimonio in grado di offrire ai vini inediti insiemi di sfumature organolettiche. Con la ferma convinzione che l’altissima qualità dell’intera gamma sia irriproducibile in altri contesti, tutte le bottiglie che escono dalla cantina sono contrassegnate, oltre che con il nome del vitigno, anche con quello del vigneto di derivazione: altro segno di una grande e profonda attenzione per il terroir.
    Tutto comincia, quindi, dal lavoro tra i filari, dove ogni scelta agronomica è pensata per avere i più alti livelli qualitativi nei grappoli, per cui a un’alta densità d’impianto corrisponde una inversamente proporzionale produzione per pianta.
    In cantina si parte da quello che è il massimo rispetto per la materia prima, cosicché la mano dell’uomo diviene interprete di ciò che la stagione e il territorio hanno saputo creare nel frutto.
    Il risultato di tutto questo è dato da etichette semplicemente straordinarie. Dallo Chardonnay “Vie di Romans” al “Ciampagnis”, dal “Dessimis” Pinot Grigio ai Sauvignon “Pierre” e “Vieris”, passando per il Friulano “Dolee” e per la Malvasia “Dis Cumieris”, senza ovviamente tralasciare “Flor di Uis”, “Dut Un” e “Mauris”: vini mitici.

  • VIETTI

    VIETTI

    Carlo Vietti fondò l’azienda alla fine del 1800 ed il figlio Mario, nel 1919, iniziò a produrre i primi vini Vietti, vendendo la maggior parte della produzione in Italia. Il suo principale progetto è stato quello di trasformare l’azienda agricola multi-settoriale di famiglia in un’azienda vitivinicola.

  • VIGIA

    VIGIA

    Vigia è stata la prima distilleria a essere nata a Santiago de Cuba, e come tale è stata anche la distilleria che più di altre ha contribuito a far conoscere in tutto il mondo quello che oggi è uno dei distillati più pregiati in assoluto.

  • VIGNAI DA DULINE

    VIGNAI DA DULINE

    Vignai da Duline è di proprietà di Lorenzo Mocchiutti e Federica Magrini i quali esprimono la sintonia tra tradizione e territorio grazie al prodotto di due vigneti storici dell’area orientale del Friuli-Venezia Giulia.

  • VIGNE DEL PELLAGROSO

    VIGNE DEL PELLAGROSO

    Vigne del Pellagroso è una giovane e dinamica realtà che si trova a Monzambano, in provincia di Mantova, sulle colline moreniche del Lago di Garda

  • VIGNETI MASSA

    VIGNETI MASSA

    Walter Massa è stato un geniale apripista che ha progettato e proposto una nuova icona di bianco piemontese, imitata da alcuni e che tanti imiteranno, perché la strada è palesemente convincente. Vini eccellenti e di personalità che perfeziona vendemmia dopo vendemmia, immediati ma profondi mettono d'accordo sia il bevitore profano sia l'intenditore più esigente; ottenuti con una varietà, il Timorasso, che in passato era considerato talmente scorbutico e difficile da essere soppiantato quasi completamente dal Cortese in tutto il territorio.

  • Villa Laviosa

    Villa Laviosa

    Vi invitiamo ad entrare in un luogo davvero speciale; una villa con tante stagioni alle spalle, che ha assorbito i profumi, le sfumature della natura e delle tradizioni dell’Alto Adige.

  • VILLA MASSA

    VILLA MASSA

    Villa Massa è stata la prima azienda a produrre, commercializzare e vendere Limoncello in Italia e all'estero. La nostra è una lunga storia, fatta di tradizioni familiari tramandate per oltre un secolo: è dal 1890 che produciamo il Limoncello di Sorrento artigianale e cento anni dopo, nel 1991, Sergio e Stefano Massa hanno fondato Villa Massa, per portare la bontà dei liquori di Sorrento nel mondo.

  • Villa Zarri

    Villa Zarri

    La storia del Brandy Villa Zarri è legata ad un’illustre famiglia bolognese ed ha inizio nel 1954, quando Leonida Zarri acquista un’azienda, la Pilla, che produce ottimi brandy e liquori e che, nel 1956, viene trasferita da Venezia a Castel Maggiore, alle porte di Bologna.

  • VILLAMEDORO

    VILLAMEDORO

    Medoro è un piccolo borgo vicino Atri, zona delle colline teramane, che si affaccia sul verde adriatico. Qui la nostra famiglia produce vino fin dai primi anni settanta, ma solo nel 1997 nasce Villamedoro, grazie all’impulso ed al dinamismo di Federica, la terza generazione della famiglia che decide di scommettere sulla qualità, aprendo così nuovi orizzonti alla produzione familiare. L’amore per un territorio straordinario, la valorizzazione dei vitigni autoctoni ed il rispetto della tradizione: da questi ingredienti nascono i nostri vini, espressione schietta ed autentica del nostro modo di essere abruzzesi. Villamedoro possiede 92 ettari vitati, divisi in quattro corpi, accuditi con passione contadina, ma con l’occhio attento alle più moderne tecniche di viticoltura. Vigneti tradizionali, allevati sia a pergola che a spalliera, perché siamo convinti che solo dalla sintesi tra la nobile tradizione enologica regionale e le moderne tecniche di coltura si possano cogliere le migliori espressioni di un territorio.

  • VINCENTE DELICACIES

    VINCENTE DELICACIES

    Vincente Delicacies è il marchio dedicato ad enoteche e luxury dell'universo Antichi Sapori dell’Etna, l'ambizioso progetto nato nel 2002 per volere di Vincenzo Longhitano e Nino Marino, brontese doc il primo, messinese di Brolo il secondo, all'epoca entrambi appena 23enni.

    L'azienda oggi è una tra più importanti realtà del territorio brontese. La linea prodotti abbraccia il meglio della pasticceria tradizionale siciliana e non solo. 

  • Vinosia

    Vinosia

    La cantina, ideata da Luciano Ercolino per Vinosía e progettata dall'architetto Alessandro Di Blasi, realizzata nel comune di Paternopoli è fondata sulla convinzione che il vino resterà in larga misura legato al territorio di residenza, e risponde alla necessità di rafforzare un rapporto tra cultura vinicola e sostenibilità ambientale globale.

  • WHITE OAK

    WHITE OAK

    Fondata nel 1888, la distilleria “White Oak Distillery”, situata nella città di Akashi, appartiene alla famiglia Eigashima, la più antica produttrice di Sakè del Sol Levante. Nel 1984 la struttura è stata ampliata, aggiundo degli alambicchi per la produzione di whisky, messi in uso solo un mese all'anno; va da se che la quantità prodotta è davvero esigua, ma abbastanza per farla diventare una delle più importanti distillerie giapponesi che produce Whisky di malto.

  • WILLIAMS & HUMBERT

    WILLIAMS & HUMBERT

    Bodegas Williams & Humbert si trova nel triangolo geografico formato dalle città di Jerez de la Frontera, El Puerto de Santa María e Sanlúcar de Barrameda. Questo triangolo ha un microclima unico a causa delle influenze dei fiumi Guadalquivir e Guadalete, dando origine al termine "la valle mesopotamica dell'Andalusia occidentale".

  • WINECIRCUS - CIPRESSO43°

    WINECIRCUS - CIPRESSO43°

    Cipresso può essere considerato un guru del vino, che vive più come filosofia che come alimento o semplice espressione di un luogo. E' suo il concetto di terroir diffuso, basato su "coltivazioni allineate su uno stesso orizzonte", il parallelo 43, idea che ha dato luogo al suo progetto Winecircus, cantina-laboratorio inaugurata nel 1995 che, grazie alla possibilità di usufruire di vigneti particolari e di una cantina sperimentale, si dedica alla ricerca dei diversi aspetti dell’attività vitivinicola, in collaborazione con le Università di Padova, di Torino, di Venezia, di Pisa, di Udine e di Palermo.

  • Ximénez Spinola

    Ximénez Spinola

    XIMÉNEZ-SPÍNOLA è la cantina a Jerez dei Successori di Phelipe Antonio Zarzana Spínola, la cui prima esportazione documentata in registri notarili risale al 1729, anche se ad oggi si non si ha un riscontro scritto dell’attività commerciale fino al 1736, e con questa varietà d’uva in particolare nel 1752.

  • ZENATO

    ZENATO

    95 ettari nelle aree più vocate del Lugana e nella zona classica del Valpolicella. Due volti, l’uno bianco, l’altro rosso, entrambi emblemi di vini di qualità che nascono dalla passione viscerale per il territorio, dal rispetto del tempo, da una tradizione familiare che da oltre 50 anni valorizza le varietà locali.

    1960, San Benedetto di Lugana. È qui che inizia a battere il cuore di Sergio Zenato. La sua, è una storia fatta di passione e lavoro; di piena identità con il proprio territorio e la sua gente; di capacità imprenditoriale e apertura all’innovazione con nuove tecniche di vinificazione e l’investimento su vitigni autoctoni, che da tempo non è più solo Lugana, ma anche Valpolicella, con i suoi rossi importanti.

  • Zeni

    Zeni

    La nostra Cantina fonda il proprio successo e la qualità dei propri vini sulla grande sinergia che ruota attorno ad un team affiatato e consolidato. Gli eredi Zeni, Fausto, Elena e Federica sono il cuore pulsante dell’Azienda, nati e cresciuti nella cultura del vino, hanno saputo cogliere lo spirito e i valori dell’Azienda, portandoli con successo nell’era contemporanea, conquistando la fiducia di rinomati ristoranti ed esigenti palati in tutto il mondo, oltre a numerosi premi e riconoscimenti.

  • Žufánek

    Žufánek

    La distilleria di frutta di famiglia è stata fondata nel settembre 2000 da Marcela e Josef Žufánek e dai loro figli Martin, Josef e Jan. La società ha sede nel piccolo villaggio di Boršice u Blatnice, vicino al confine con la Slovacchia e l'Austria. I frutteti circondano la struttura della distilleria, situata in Moravia, una zona protetta dei Carpazi Bianchi.

  • ZYME'

    ZYME'

    La nuova cantina Zýmē testimonia la felice alleanza tra natura e cultura, la stessa che sta alla base della produzione del vino visto come eccellente sintesi tra terra, sole, uomo e lavoro.

Costi di spedizione per l'Italia

Spedizione gratis sopra i 100 € di spesa, altrimenti il costo della consegna è di 10 €.

Lista di etichette in esclusiva

Vini, liquori, champagne, eccellenze gastronomiche, cantine di qualità.

100% pagamento sicuro

I tuoi pagamenti online e i dati personali sono protetti e sicuri.

Serve una consulenza?

Contattaci, saremo lieti di aiutarti:
invia una richiesta chiamaci

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per rimanere aggiornato su tutte le novità Oltrebolla

Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto.
Il tuo carrello